Rebecca Rubin, terrorista per caso

Come si diventa “most wanted”, ovvero storia di una militante animalista dell’ALF, “che non ha mai preso a bersaglio un essere umano” ma che le autorità americane ricercano alla stregua di un terrorista arabo. La ricostruzione, a firma di Petra Bartosiewicz, è uscita su Counterpunch con il titolo “The Accidental Terrorist” il 14 gennaio 2011.

Leggi l’articolo

Questa voce è stata pubblicata in Argomenti, LEAL informa e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?