Peppa, adottata da uno dei volontari del progetto IostoconBruno

Aggiornamenti da Cara, la femmina di maiale che per circa dieci anni è vissuta rinchiusa nella voliera per aquile del parco di Cavriglia e che, dal gennaio del 2015, adottata da uno dei volontari del progetto IostoconBruno, vive libera nel santuario di Ippoasi.
Cara ci ha mandato a dire sta bene e che la sua vita è completamente cambiata, naturalmente in meglio.
La sua storia insegna ancora una volta che dobbiamo andare oltre gli zoo, che i santuari sono l’unica strada da seguire e che ogni essere ha il diritto di vivere libero.

Siamo certi che le foto che seguono vi daranno lo stesso tuffo al cuore che abbiamo avuto noi e se volete contribuire al suo mantenimento in Ippoasi potete fare una donazione specificando nella causale “Cara, maialina ad Ippoasi”.

Schermata 2015-07-04 a 17.40.14
Schermata 2015-07-04 a 17.41.56
Schermata 2015-07-04 a 17.39.46

Questa voce è stata pubblicata in LEAL informa. Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?