LEAL in piazza per dire un NO forte e chiaro alla vivisezione

LEAL CAIROLI NO VIVISEZIONE 14_05_2016 07_ridLEAL CAIROLI NO VIVISEZIONE 14_05_2016 01_ridLEAL presente alla prima video-manifestazione-conferenza, organizzata ieri 14 maggio a Milano da Associazione Animalisti Onlus e movimento Cani Sciolti. Durante l’evento sono stati proiettati su un maxi schermo dei video e dei dati sulla sperimentazione animale ovvero sulla VIVISEZIONE. Hanno preso la parola qualificati esponenti di associazioni e movimenti per i diritti degli animali; per LEAL sono intervenuti il presidente Gianmarco Prampolini, che ha sottolineato l’importanza di finanziare una ricerca senza animali, e Bianca Poluzzi, responsabile della sezione LEAL di Tortona. Davvero tanti gli attivisti presenti anche provenienti da altre regioni. Verso la fine dell’evento, mentre scorrevano le immagini tragiche degli animali rinchiusi nei laboratori, tutti gli attivisti si sono sdraiati a terra in silenzio sotto allo schermo: un modo per esprimere empatia e solidarietà verso gli animali massacrati. Nel corso degli interventi numerosi passanti si sono fermati a guardare i filmati che hanno svelato gli enormi interessi che muovono la ricerca medica che utilizza gli animali: una medicina che vuole cronicizzare le patologie anziché debellarle, multinazionali che ci vogliono sempre più medicalizzati e dipendenti dai farmaci, nonché i troppi interessi di carriera di ricercatori ambiziosi. Vivisezionare gli animali non è etico e non dà alcuna garanzia scientifica quindi gli esseri umani sono di fatto le vere cavie.

Guarda la photogallery

LEAL CAIROLI NO VIVISEZIONE 14_05_2016 07_rid
LEAL CAIROLI NO VIVISEZIONE 14_05_2016 01_rid

 
Guarda il video


 

Questa voce è stata pubblicata in LEAL informa, Proteste e Incontri, Vivisezione e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?