Leal di Tortona ha seguito un caso un po’ particolare…

JpegIn questo periodo, la Sezione Leal di Tortona ha seguito un caso un po’ particolare che ha avuto un risvolto positivo grazie al nostro intervento. Da sempre pensiamo che il lavoro di un attivista e amante degli animali debba svolgersi a 360 gradi; e come spesso accade, veniamo infatti chiamati per monitorare alcune situazioni un po’ difficili. Due settimane fa, ho personalmente notato al supermercato un uomo in difficoltà con il cane al guinzaglio. Dopo essermi avvicinata con discrezione, ho chiesto se potevo essergli d’aiuto. Mi sono subito resa conto che la persona non aveva grandi possibilità a gestire un animale ed era molto impacciato… Così, gli ho chiesto se potevo fare qualcosa e senza esitare lui mi ha risposto di si! La cagnolina sembrava spaventata, non voleva camminare e aveva un occhio un po’ arrossato. Mi sono presentata dicendo che mi/ci occupiamo di benessere animale e che avevo piacere di seguire più da vicino il problema. Il giorno dopo, ho portato la cagnolina dal veterinario e parlando di nuovo con questo signore sono venuta a sapere che il cane non era suo ma della sorella che vive a Milano e glielo aveva lasciato per compagnia per un po’ di tempo, perché era da poco mancata la sorella con cui abitava da sempre. A parte l’occhietto arrossato, il vero problema era la nostalgia e la malinconia di Luna (la cagnolina si chiama così) poiché a Milano aveva lasciato il fratello peloso con il quale era cresciuta. Io, la mia volontaria e la veterinaria abbiamo convinto il Signor A. a contattare la sorella affinché Luna potesse velocemente ritornare nella sua precedente abitazione. Questo signore, in realtà, si sentiva molto solo; ma da quanto monitorato da noi, non era assolutamente in grado di gestire la cagnolina: era ancora troppo provato dalla perdita della sorella e piuttosto depresso. Per rendere meno pesanti le giornate del Sig. A, lo abbiamo invitato a uscire con Luna e a raggiungerci ai nostri tavoli informativi. Ho notato in lui un forte interesse riguardo alle tematiche della nostra Sezione e una buona sensibilità. Dopo qualche giorno, Luna è finalmente tornata a Milano dal suo amico a quattrozampe, ma abbiamo promesso al Sig. A di farlo stare ancora con noi. Per concludere, le persone in difficoltà (sole, anziane, con problematiche sociali…), se monitorate e seguite possono migliorare la loro vita e quella del loro compagno a quattrozampe! Aiutiamo le persone anziane, affinché riescano a vivere con il proprio cane o gatto senza mai separarsi! Anche questo fa parte del lavoro di un buon attivista; e noi cerchiamo, nei limiti del possibile, di seguire questo percorso per il bene dei nostri fratelli animali… ma anche degli umani! Resteremo in contatto, come promesso, con la proprietaria di Luna e appena potremo la andremo a trovare.

 

Bianca Poluzzi, responsabile Sezione Leal Tortona e provincia

 

 

Questa voce è stata pubblicata in LEAL informa. Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?