LEAL ANIMALISMO: CATTURATO IL GIOVANE ORSO M57 CHE IN CIRCOSTANZE DA CHIARIRE HA FERITO UN GIOVANE. ORA È RINCHIUSO AL CASTELLER

Il Trentino riesce sempre a spiccare per le sue incapacità di gestione con gli orsi! Risulta dalle le cronache che l’orso si avvicinasse ai centri abitati per rovistare nella spazzatura in cerca di cibo! In una corretta gestione degli orsi non si rende accessibile la spazzatura e si informano turisti e cittadini di evitare i contatti con i selvatici per evitare scontri o renderli confidenti con l’uomo!

LEAL sta seguendo la triste vicenda che vede ora il giovane orso (probabilmente ancora seguito dalla madre) stressato dalla cattura e imprigionato in una struttura non adeguata alle sue esigenze etologiche!

È con ogni probabilità M57. L’esemplare è stato trasportato dai forestali al Casteller. Catturato ad Andalo dopo l’aggressione ad un carabiniere, un esemplare di giovane orso, con ogni probabilità M57, si è reso protagonista nella serata di ieri di un attacco ad un uomo ad Andalo, nei pressi del laghetto alle porte del paese, meta delle passeggiate di tanti villeggianti e residenti.
Attorno alle 22.30 l’orso, un esemplare di 121 chili e circa due anni e mezzo di età, ha aggredito la persona, che stava facendo una breve escursione, buttandola a terra e provocandole diverse ferite. Il presidente della Provincia ne ha quindi disposto la cattura in virtù dei poteri contingibili e urgenti che gli appartengono. La cattura è stata eseguita dal personale del Corpo forestale della Provincia, coadiuvato anche dai Vigili del fuoco e dai Carabinieri di Andalo, che nel corso della notte hanno individuato l’esemplare, mentre si alimentava in alcuni cassonetti, incurante delle luci e della presenza di persone, sempre all’ingresso del paese di Andalo, in direzione Fai, e ha provveduto a narcotizzarlo. L’orso è stato quindi trasportato al Casteller.

Comunicato → a questo link.

 LEAL DALLA PARTE DEGLI ORSI 


LEAL_5x1000_animata_det → ASSOCIATI SUBITO A LEAL 
 
 → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F.80145210151 

SOSTIENI LEAL: DONA ORA!
EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:

LEAL Lega AntiVIVIsezionista, via L.Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE” o “BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
.tramite C/C Postale 12317202
.bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
.PayPal -online
.per qualsiasi chiarimento contattaci al +39 02 29401323

LEAL DA OLTRE 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI.Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE.
AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 

Questa voce è stata pubblicata in Argomenti, LEAL informa e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?