LEAL aderisce e sottoscrive la petizione per fermare il palio dei maiali: uno spettacolo indecente

Chiediamo a tutti di firmare e condividere la petizione che chiede al Sindaco di Cilavegna (Pavia) la definitiva sospensione del “Palio dei Maiali”:

→ FIRMA SUBITO LA PETIZIONE ONLINE

Palio Maiali Cilavegna 04_Il Palio dei Maiali è considerato un evento della tradizione di Cilavegna (Pavia) nel contesto della locale Sagra dell’asparago. La corsa di cuccioli di maiale avviene nel “Porcodromo”, e già la denominazione è aberrante. I suinetti sono costretti a correre per far vincere la contrada che rappresentano in uno spettacolo penoso e diseducativo sostenuto dalle autorità locali per far divertire un pubblico umano, costringendo degli esseri viventi a dare spettacolo: cuccioli di maiale ridicolizzati, ridotti a fenomeni da baraccone e privati di ogni dignità. Il messaggio trasmesso è chiaro: è giusto rispondere alla paura, al disagio e alla pena di un animale (in questo caso specifico cuccioli di maiale disorientati e spaventati) con il divertimento ignorando empatia, giustizia e rispetto.

Gian Marco Prampolini, presidente LEAL, afferma: “La nostra associazione sostiene i diritti di ogni specie animale. Siamo sconcertati del sostegno a questo genere di abuso su creature peraltro poi di lì a breve uccise per scopi alimentari. Siamo sorpresi di quante persone e soprattutto quanti giovani fossero pronti ad assistere a questo penoso spettacolo. Se continuiamo a “normalizzare” ogni tipo di prevaricazione, violenza e mancanza di rispetto per la dignità e la vita di ogni vivente e non trasmettiamo questi valori alle generazioni giovani, non possiamo poi stupirci di avere come tornaconto una società impoverita dei più importanti valori”.

Scegliamo di proporre anche il video della protesta pacifica di attivisti del Movimento Iene Vegane che hanno pacificamene occupato la pista destinata alla corsa dei cuccioli. Come bene si vede gli spettatori si sono scagliati contro gli animalisti con urla e insulti, lancio di oggetti e di sabbia da parte del pubblico e anche da parte di bambini e ragazzi presenti che emulavano i genitori durante l’aggressione. Alcuni contradaioli hanno spintonato i manifestanti e strappato i loro cartelli di protesta.


LEAL_5x1000_animata_detil tuo 5×1000 a LEAL
C.F. 80145210151


SEGUI LEAL VIA EMAIL Per non perdere nessuna notizia pubblicata sul sito leal.it ti invitiamo a lasciare il tuo indirizzo email al link seguente (attenzione: per aggiornamento del nostro database, l’invito a registrarsi è rivolto anche a chi è già iscritto alla nostra newsletter). Riceverai gratuitamente in anteprima nella tua casella di posta tutte le notizie pubblicate sul sito: → SEGUI LEAL VIA EMAIL ISCRIVITI ADESSO!

Questa voce è stata pubblicata in LEAL informa, Proteste e Incontri e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?