Dopo Noah, un nuovo fiocco azzurro (o rosa) colora il parco.

Sapevamo che poteva succedere: ed è successo: dopo Noah, un nuovo fiocco azzurro (o rosa) colora il parco! Domenica 29 giugno alle 12 e 30, è nato/a Angel. Attualmente le sue condizioni sembrano buone.

Come molti di voi già sanno, purtroppo la lunga gestazione dei macachi (circa 180 giorni), il picco della stagione degli amori (da ottobre a gennaio) e ovviamente le difficoltà dell’operazione che richiede senza dubbio l’intervento di esperti, ci hanno costretto a prendere in tempi brevissimi una decisione molto complessa. Sapevamo infatti di non essere più in tempo per procedere con la sterlizzazione senza correre il rischio di far perdere i futuri piccoli alle madri. Per questo abbiamo deciso di aspettare.

Abbiamo deciso di chiamare il nuovo nato Angel in onore della persona che ci sta aiutando dall’Olanda, a trasferire i macachi in un santuario. Un santuario dove, anche se non saranno a tutti gli effetti liberi, vivranno se non altro in uno spazio molto più ampio e con tanti alberi. I nostri amici saranno inoltre seguiti da persone competenti in grado di dar loro tutta l’assistenza necessaria.

I macachi del parco sono i veri eroi della nostra breve ma intensa avventura. Grazie a loro siamo ormai a un passo dal realizzare una svolta storica. Per la prima volta in Italia infatti un parco zoo potrebbe essere trasformato in un santuario/centro recupero.

Se anche voi come noi ritenete che gli zoo siano ormai figli di qualcosa di sbagliato che appartiene al passato e che sia necessario sostenere e incentivare l’idea dei santuari, date una mano al nostro progetto “Il Sogno Dei Macachi”. Per aiutarci potete fare una piccola donazione (pubblicheremo a breve la pagina del progetto crowdfunding) oppure mandarci un messaggio qui e unirvi alla nostra crew. Abbiamo bisogno di volontari e qualsiasi sia la vostra professionalità o passione, siamo certi che potrà esserci utile.

Bene, a questo punto è di nuovo giunto il momento di una presentazione ufficiale: “Signore e signori, ecco Angel…”

Le foto che seguono sono state scattate pochi minuti dopo la nascita e per questo Angel si può solo intravedere tra le braccia della madre.

Schermata 2015-07-03 a 13.07.25 Schermata 2015-07-03 a 13.07.34

NOAH, I PRIMI PASSI: a meno di una settimana dalla nascita, stiamo assistendo a qualcosa di meraviglioso e incredibile. Noah già muove i suoi primi passi sotto lo sguardo attento di mamma Nina. Le foto che seguono mostrano l’esatto momento in cui Noah si è per la prima volta separato/a dalla mamma. La sequenza ci sembra così straordinaria che crediamo non necessiti di ulteriori commenti…

Schermata 2015-07-03 a 13.12.56 Schermata 2015-07-03 a 13.13.03 Schermata 2015-07-03 a 13.13.08 Schermata 2015-07-03 a 13.13.29

Questa voce è stata pubblicata in LEAL informa. Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?