Venezia contro la Vivisezione

venezia contro la vivisezioneNuovo appuntamento in vista per il movimento antivivisezionista: il 9 luglio nuovamente tutti in piazza per manifestare contro la sperimentazione animale. La protesta, organizzata dal gruppo Facebook “Contro sperimentazione animale, zooerastia, randagismo, circhi, pellicce”, chiede ai governi di tagliare i fondi destinati a chi usa animali nella ricerca, e di finanziare i centri di ricerca o i singoli progetti che utilizzano metodi sostituivi.
Metodi sostitutivi su cui occorre fare chiarezza, creando una database di facile consultazione, nel quale inserire tutti i metodi sostitutivi validati e non validati, divisi per disponibilità all’uso e per i vari ambiti della ricerca. Questo permetterebbe di dare una giusta e corretta informazione ai cittadini, oggi spesso poco e male informati sul tema vivisezione. Per questo è importante che la UE finanzi maggiormente l’ECVAM, affinché accelleri la validazione dei metodi sostitutivi e lo faccia sulla base di dati ricavati dall’uomo, non da altri animali.
Alla manifestazione parteciperanno anche Bruno Fedi e Valeria Roni (ex ricercatrice), i quali faranno un loro intervento sul tema della manifestazione.
Gli organizzatori hanno voluto sottolineare il carattere estremamente pacifico della protesta, dichiarando espressamente che non saranno ammessi atteggiamenti, immagini e slogan aggressivi o violenti.
Infine non saranno ammesse immagini di animali morti o sofferenti.

Per maggiori informazioni visitate la pagina dell’evento su Facebook.


 CATEGORIE  LEAL informa, Proteste e Incontri |
 T A G  , , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?