URGENTE Protesta contro sperimentazione su ANIMALI VIVI a Niguarda il 3-4 Giugno 2010

Il 3 – 4 giugno (dopodomani!) presso l’ospedale Niguarda di Milano si terrà presso l’ospedale Niguarda di Milano una Conferenza internazionale di chirurgia laparoscopica avanzata
http://www.aimsacademy.org/courses.php

nella cui brochure e’ specificato “Chirurgia dal vivo – sessioni pratiche su animali vivi”!!!

Abbiamo gia’ inviato una diffida all’associazione che organizza, all’ospedale e alla Regione Lombardia, a nome di AgireOra Network, I-CARE Europe e LEAL, intimando di bloccare l’utilizzo di animali.

Infatti la legge italiana (decreto legislativo 116/1992) prevede che nella sperimentazione “didattica”, in cui si usano animali, vivi o morti, per “insegnare” agli studenti (all’universita’ o in corsi post-laurea) vi sia un’autorizzazione specifica e recita “In deroga all’art. 3, comma 1, il Ministro della sanità autorizza gli esperimenti a semplice scopo didattico soltanto in caso di inderogabile necessità e non sia possibile ricorrere ad altri sistemi dimostrativi”.

Invece i sistemi alternativi ci sono, quindi questo uso di animali NON SI PUO’ fare nemmeno in caso esista un permesso in deroga da parte del Ministero della Salute.

SAPPIAMO CHE I TEMPI SONO STRETTISSIMI MA PROVIAMO A FERMARLI!!

Mandiamo al piu’ presto la seguente petizione (basta fare copia-incolla e mettere il proprio nome alla fine, non serve personalizzare il testo) a:

segreteria@aimsacademy.org, direttoresanitario@ospedaleniguarda.it, Luciano_Bresciani@regione.lombardia.it, Roberto_Formigoni@regione.lombardia.it

oppure, col “;” come separatore:

segreteria@aimsacademy.org; direttoresanitario@ospedaleniguarda.it; Luciano_Bresciani@regione.lombardia.it; Roberto_Formigoni@regione.lombardia.it

Messaggio da inviare:

——————
Buongiorno,

invio questo messaggio per sottoscrivere la seguente petizione:

Ad AIMS Academy
Alla Direzione Sanitaria Ospedale Niguarda
All’Assessore alla Sanita’ Regione Lombardia
Al Presidente alla Sanita’

In merito alla Conferenza internazionale di chirurgia laparoscopica avanzata che si terra’ presso l’Ospedale Niguarda di Milano il 3-4 giugno, la cui brochure afferma che all’interno di questa si effettuera’ “Chirurgia dal vivo – sessioni pratiche su animali vivi”.

DATO CHE:

– Il decreto legislativo 116/1992 prevede un’autorizzazione specifica e recita “In deroga all’art. 3, comma 1, il Ministro della sanità autorizza gli esperimenti a semplice scopo didattico soltanto in caso di inderogabile necessità e non sia possibile ricorrere ad altri sistemi dimostrativi” e tale “inderogabile necessità” non esiste, in quanto esistono metodi alternativi senza uso di animali.

– La Regione Piemonte e la Regione Toscana hanno dichiarato, rispettivamente nel 2008 e 2009, che corsi di questo genere, con uso di animali, non si possono tenere all’interno della Regione.

– E’ vergognoso che anche le poche regole che normano la sperimentazione animale vengano disattese in modo cosi’ grossolano.

I sottoscritti cittadini

CHIEDONO

di seguire l’esempio delle Regioni Piemonte e Toscana e intervenire con urgenza affinche’ tale sperimentazione didattica su animali non abbia luogo, e che si utilizzino invece i metodi alternativi esistenti oppure si annulli la sessione pratica. Questo per rispettare la lettera e lo spirito della legge, indipendentemente da una eventuale autorizzazione esistente.

In fede,
.. nome cognome …


 CATEGORIE  Proteste e Incontri |

Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?