Un saluto speciale per un micio speciale volato sul ponte

Riceviamo e pubblichiamo con piacere la lettera della Sig.ra Gabriella, che ha adottato Zeus nel 2007.

Buonasera,
purtroppo è venuto a mancare il mio piccolo Zeus.

Ricordo benissimo il giorno in cui lo adottai dal gattile di Rho. Era il 7 marzo del 2007. Tanti anni di vita in comune sono difficili da sintetizzare, ma posso dire che di lui la prima cosa che mi colpì fu la bellezza… non avevo mai avuto un gatto così bello. Poi si rivelò anche tanto tenero… Quando lo presi aveva già pochi denti, e con il tempo divennero ancora meno. Tuttavia sapeva come dimostrarmi tanto affetto, mi dava quei suoi bavosissimi bacini con le gengive….Aveva trovato un suo spazio tra gli altri gatti. É rimasto il gattone di sempre fino quasi all’ultimo: fin quasi alla fine ha adorato mangiare. Quando ho smesso di vederlo trotterellare alla preparazione delle pappe ho capito che era stanco, e che ci saremmo presto salutati. Zeus tutto occhi, Zeus che mi faceva la doccia di baci, Zeus che soffiava a mia mamma tanto da farla innamorare, Zeus che ti guardava dal basso in alto quasi temendo chissà che…Non so se sia stato bene con me, posso solo sperarlo, so che io gli ho voluto un mondo di bene e che ha lasciato un grande vuoto in casa, anche quando ho smesso di trovare le sue feci all’uscio di casa, abitudine che da tempo aveva preso per imperscrutabili ragioni di gatto ormai artereosclerotico….
Ciao Zeus, mi mancherai.

Gabriella”

Livorno, 16 aprile 2014

zeus-1

 

 


 CATEGORIE  LEAL informa, Storie |
 T A G  |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?