Un addio commosso al nostro amato Bruno

Eccomi Bruno. È sera ormai. Dopo che gli altri hanno scritto e diffuso la notizia arrivo io. Arrivo tardi forse come tardi siamo arrivati nella tua vita, ma tu sai che a volte succede così.

Tu che con grande dignità hai vissuto quasi 40 anni rinchiuso sai che in fondo il tempo ha poca importanza, ha importanza invece l’amore che dà senso al tempo. E nel nostro piccolo tempo, quello che noi del gruppo IoStoConBruno abbiamo trascorso con te, c’è stato amore.

Ti saluto ora, quando i rumori si attenuano e i pensieri arrivano a farci compagnia. Tu sei stato un pensiero bello come mai avrei creduto.

Ti scrivo e penso che stanotte per la prima volta da quando ti conosco non penserò a te da solo, dentro la tua tana, ma sarò in un certo senso tranquilla. Tu sei lontano adesso.

Hanno parlato del
nostro addio a Bruno

Quando ti vedevo mi dicevo sempre che avrei potuto accarezzarti solo quando tu fossi andato via per sempre e così è stato. Stamani, ho toccato il pelo morbido e bagnato e ho accarezzato con la punta della dita la tua pelle bianca sotto il pelo, sottile, morbida. Ho toccato il tuo orecchio, quello destro, un orecchio da orsacchiotto peloso, tondeggiante e morbido come quello di un peluche. Chissà se ti sei accorto.

Ti ho salutato accarezzandoti piano per pochi istanti, quelli che ci hanno concessi tenendoci sotto’occhio per evitare che scattassimo foto. Non ho potuto chiedere neppure un ciuffetto del tuo pelo. Ma non importa.

Ti ho salutato e ti ho parlato ancora di quelli che hanno conosciuto la tua storia e ti hanno amato anche da lontano. So che tu sapevi, e so che ti ricorderai di tutti noi e ci porterai con te.

Grazie per averci permesso di percorrere un tratto di vita con te. Grazie per essere stato con noi. In tuo nome porteremo avanti la nostra idea di libertà e di animali liberi.

Ti saluto di nuovo adesso che la notte scende e tu sali verso il cielo guidato dalla luce delle stelle e accompagnato dal pensiero di tutti noi.

Vola leggero adesso, vai veloce lontano da questo mondo. Vai tranquillo dove tanti altri orsacchiotti ti aspettano.

Noi non ti dimenticheremo e sappiamo che tu non dimenticherai noi.

Riposa in pace caro amico. <3

Bruna Monami
LEAL sezione Arezzo
e tutti i ragazzi meravigliosi del gruppo “IoStoConBruno”

Ricorderemo Bruno così, nel video (01:08) girato al Parco di Cavriglia questa primavera.

SEGUI LEAL VIA EMAIL Per non perdere nessuna notizia pubblicata sul sito leal.it ti invitiamo a lasciare il tuo indirizzo email al link seguente (attenzione: per aggiornamento del nostro database, l’invito a registrarsi è rivolto anche a chi è già iscritto alla nostra newsletter). Riceverai gratuitamente in anteprima nella tua casella di posta tutte le notizie pubblicate sul sito: → SEGUI LEAL VIA EMAIL ISCRIVITI ADESSO!


 CATEGORIE  LEAL informa, Sezioni |
 T A G  , , , , , |
3 commenti

3 risposte a Un addio commosso al nostro amato Bruno

  1. Mauro Munari scrive:

    Bruno…ho le lacrime agli occhi. Sto pensando a quanti modi ci sono di voler bene ai pelosi come te…
    Sto pensando ad un tuo simile…ma in peluche, che ha accompagnato la mia infanzia, fino a quasi sei anni. Me lo sono coccolato, lo portavo dappertutto, anche e soprattutto a dormire, accanto a me…fino a consumarlo, consumarlo d’amore, dal desiderio di averlo sempre accanto…ma era un peluche, non un bimbo orso come te….ed è giusto che gli orsi come te, siano tenuti liberi….siano tra i loro simili, lasciati in pace e protetti dagli idioti e dai malvagi.
    Ciao Bruno….ti mando un abbraccio….sicuro che, come il tuo simile in peluche, ci incontreremo dove nessuno ti potrà più disturbare….magari non abbracciandoci…ma guardandoci negli occhi, sentendo che ognuno di noi ama e rispetta l’altro….allontanandoci con il cuore pieno d’amore.
    Mauro

  2. Giovanna Tarquinio scrive:

    È straziante dover dire addio ad un animale che abbiamo amato. Lo condivido con dolore. Ciao Bruno. Chissà che lassù c’è un paradiso speciale per i nostri animali, vorrei tanto crederci.

  3. Milvia Angela Codazzi scrive:

    Mi hai commosso Bruna.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?