Sfoglia online l’ultimo numero della nostra rivista “La Voce dei Senza Voce” n. 111

È online l’ultimo numero della nostra rivista “La Voce dei Senza Voce” n. 111 autunno 2018 con i contributi di: Gian Marco Prampolini, Mirta Bajamonte, Francesca Di Biase, Piero M. Bianchi, Silvia Premoli. Buona lettura.

Sfoglia online → “La Voce dei Senza Voce” n. 111

 → ABBONATI ALLA NOSTRA RIVISTA “LA VOCE DEI SENZA VOCE” 

cover_LEAL_VOCE_111L’editoriale di Gian Marco Prampolini
Presidente LEAL

Parte per LEAL una nuova sfida, depositando in Cassazione una proposta di modifica alla Costituzione che prevede la tutela del benessere animale. Con la proposta di integrazione del concetto di tutela del benessere animale ci auguriamo di rendere dignità e giustizia a ogni specie animale. Abbiamo sei mesi di tempo per raccogliere 50.000 firme: è un dovere raggiungere questo obiettivo. Il benessere animale nella Costituzione sarà prova di civiltà, lo dobbiamo a milioni di creature senzienti come noi.

In questi giorni video di maiali uccisi a martellate hanno per qualche istante scosso le coscienze dei consumatori di prosciutto. Inutile gridare all’orrore: dal buon maiale ucciso dal contadino ai macelli in grande stile, la violenza è di casa nella filiera della carne. Un altro esempio che mi preme ricordare è la strage dei cani a Sciacca, che ha suscitato un grande sdegno: purtroppo è ormai risaputo che è prassi ridurre il randagismo con avvelenamenti di massa.

Non si tratta di episodi, ma di una cultura barbara in luoghi dove le istituzioni non controllano e non si assumono responsabilità su quanto accade.

Deve arrivare presto il giorno in cui si potrà rendere giustizia a tutti quegli animali invisibili che chiusi nei camion percorrono le nostre strade, ammassati in spazi strettissimi ed immobili nelle loro feci ed urina per andare incontro al loro triste destino.

Una riflessione poi sulle violenze scientifiche e “sportive” nei confronti degli animali. Una menzione particolare va alla caccia: una buona scuola di iniziazione alla violenza e non a caso spesso per omicidi o femminicidi vengono utilizzate armi da caccia.

Al popolo animalista ricordo di non abbassare mai la guardia contro la vivisezione subdola ed invisibile pagata con denaro pubblico dove in ambienti puliti e sterili, nascosti agli occhi di tutti, vengono fatti atroci esperimenti pseudo scientifici sugli animali.

Spero che questa iniziativa verrà accolta e sostenuta da molte altre associazioni animaliste per far fronte, tutti uniti, alle ingiustizie subite dai nostri fratelli animali.

Sfoglia online → archivio rivista “La Voce dei Senza Voce”


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


 CATEGORIE  Argomenti, LEAL informa, Vivere eticamente, Vivisezione |
 T A G  , , , , , , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?