Sempre più americani contro la sperimentazione animale

Secondo un nuovo studio condotto da Peta (People for the Ethical Treatment of Animals ) e dalla Western Governors University l’opposizione degli americani ai test sugli animali è cresciuta in modo significativo negli ultimi 10 anni. I dati sono stati raccolti dall’organizzazione Gallup dal 2001 al 2013 con diverse ricerche indipendenti che hanno coinvolto circa 1000 americani adulti ogni anni. Nel 2013 i dati hanno mostrato come il 41% degli intervistati giudicava i test medici sugli animali moralmente sbagliati, con un incremento di ben 12 punti rispetto al 2001. Sopratutto i più giovani (18-34 anni) risultano essere particolarmente sensibili alla tematica: rispetto a 10 anni fa infatti ben il 18% in meno degli intervistati si dice favorevole alla vivisezione. La ricerca e’ stata presentata durante il meeting annuale della American Association for the Advancement of Science che si è chiuso ieri a Chicago.

rabbitviv


 CATEGORIE  LEAL informa, Vivisezione |

Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?