Proposta di legge per una graduale abolizione degli animali nei circhi

circo_tendoneLEAL Lega Antivivisezionista plaude al Disegno di Legge n. 2287 presentato il 16 marzo scorso dal Ministro dei Beni e delle Attività culturali Dario Franceschini, in concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan, e che prevede la “revisione delle disposizioni in tema di attività circensi, specificamente finalizzate alla graduale eliminazione dell’utilizzo degli animali nello svolgimento delle stesse”.

leone_circo“Manca ancora il passaggio al Senato ma fintanto che si pronuncerà sarà dovere di tutti spendersi informando e facendo pressioni affinché anche l’Italia si allinei agli altri Paesi europei che hanno già fatto una scelta di civiltà – sottolinea Gianmarco Prampolini, presidente di LEAL -. Il 71,4% degli italiani (rapporto Eurispes 2016) si dichiara contrario ai circhi con animali e ambirebbe al risultato di Malta, Grecia e Cipro che hanno già abolito totalmente gli animali nei circhi mentre altri 18 Paesi vietano i circhi con animali selvatici o pongono altre limitazioni. LEAL sottolinea l’impegno istituzionale atto a fare pressioni in Parlamento, ad appoggiare iniziative, petizioni e fare informazione affinché si possa abolire definitivamente lo sfruttamento di animali al circo”.


 CATEGORIE  LEAL informa, Legislazione |
 T A G  , , , , , |
1 commento

Una risposta a Proposta di legge per una graduale abolizione degli animali nei circhi

  1. Giovanna Tarquinio scrive:

    Sarebbe un grande passo in avanti di civilizzazione per l’Italia eliminare dai circhi gli animali. Lasciamo che siano gli acrobati e i pagliacci ad esibirsi.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?