Processo Green Hill: CONDANNA

Questa mattina Venerdì 23 Gennaio 2015 al Tribunale di Brescia la sentenza : GREEN HILL l’ allevamento a fini di sperimentazione di cani beagle viene CONDANNATO.
Graziosi il veterinario dell’allevamento condannato a 1 anno e 6 mesi.
Rondò amministratore della Marshall Europa condannato a 1 anno e 6 mesi.
Bravi responsabile tecnico condannato a 1 anno.
Gotti responsabile della qualità assolto.
I condannati sono sospesi per due anni dalle attività.
Il veterinario era già sospeso dall’Ordine in via cautelare.
Da ricordare che in Italia gli allevamenti di cani,gatti e primati destinati alla sperimentazione sono vietati dal D.L.26/2014.
Abbiamo chiesto la condanna per il reato di maltrattamento e di uccisione di animali come da Codice Penale e la Sentenza ci ha dato ragione.
Così si conclude il Processo di 1° grado contro Green Hill presso il Tribunale di Brescia.
Ha dichiarato il Presidente Nazionale LEAL Gianmarco Prampolini : da oltre 30 anni la LEAL combatte la Vivisezione,difende gli animali,non ci siamo mai fermati,non ci siamo mai abbattuti,abbiamo sempre lottato in prima linea.Questa sentenza è il risultato delle nostre convinzioni,delle nostre lotte.Questa sentenza deve rappresentare la fiducia per il cammino che ancora c’è da percorrere senza mai mollare per far sempre riconoscere i diritti degli animali,per   combattere maltrattamenti,abusi,uccisioni,reati nei loro confronti,per cancellare la vivisezione.

 


 CATEGORIE  LEAL informa |

Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?