Parte la raccolta fondi per continuare a finanziare la nuova borsa di studio Leal

Continuano gli appuntamenti con la sezione di Voghera in piazza Duomo dalle 10.30 alle 22.00.
La sezione locale sarà la prima ad inaugurare la raccolta fondi a sostegno della nuova borsa di studio finanziata da Leal.
Il progetto di studio indaga la potenziale tossicità di una sostanza chimica nei confronti del tessuto nervoso in formazione (embrio e feto-tossicità). Lo scopo è cercare di prevenire i pericoli per i nascituri dovuti all’uso di sostanze chimiche da parte della madre. Lo studio, condotto del Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’Università di Genova, sarà supervisionato da Susanna Penco. La sua equipe riceve tessuto adiposo dalle sale chirurgiche (si tratta in sostanza di scarti di interventi di liposuzione) da cui vengono isolate le cellule staminali dette “pre-adipociti”. Queste cellule, per la loro natura, possono essere indirizzate in laboratorio a diventare future cellule del sistema nervoso, ed essere utilizzate per testare futuri farmaci, per capire se essi sono tossici, e dunque pericolosi, per il cervello dei bambini se assunti durante la gravidanza.

borsastudio

Inoltre i volontari saranno disponibili per fornire informazioni sulle attività dell’associazione, raccogliere firme contro la zooerastia e fondi sia per Stop Vivisection, che per le altre iniziative come le adozioni a distanza e la Croce a Quattrozampe.  


 CATEGORIE  Agenda, LEAL informa |
 T A G  , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?