Regione Lombardia dalle proposte ai fatti: caccia alla volpe approvata. Un colpo di mano in velocità

Sono passati solo 15 giorni da quando il 15 novembre le agenzie di stampa hanno diffuso la notizia “La Lega vorrebbe aprire la caccia alla volpe in Lombardia. Durante la riunione della commissione Agricoltura del Consiglio regionale della Lombardia del 15 novembre si è votato il parere alle modifiche al regolamento di attuazione sulle norme per la protezione della fauna selvatica e per la tutela dell’equilibrio ambientale e disciplina dell’attività venatoria. In questa occasione la Lega ha avanzato una proposta di modifica con l’obiettivo, appunto, di aprire la caccia alla volpe”.

volpe2

APPROVAZIONE DA CENTROMETRISTI I PRO CACCIA HANNO VOTATO: abolito il limite delle 55 giornate di caccia in Lombardia. La novità è stata introdotta dalla regionale di semplificazione 2018 che allinea la normativa lombarda a quella nazionale. La stessa legge – approvata a maggioranza dal Consiglio regionale – prevede diverse modifiche alla disciplina lombarda sull’attività venatoria. Tra le principali – rende noto l’Ansa – c’è l’ampliamento del periodo della caccia alla volpe fino al 31 gennaio, ossia un mese in più di quanto già previsto, equiparando tale specie al cinghiale. Altre novità sono state introdotte da alcuni emendamenti del consigliere Floriano Massardi (Lega). Uno dei più importanti riguarda l’esame di abilitazione venatoria, che potrà essere sostenuto al compimento dei 17 anni (e non più 18), fermo restando che il rilascio della licenza di fucile al neocacciatore non potrà avvenire prima della maggiore età. Le altre modifiche riguardano il tesserino (che sarà spedito a casa del richiedente), l’annotazione dei capi e la misurazione e il calcolo delle distanze tra capanni ed edifici. Approvato anche l’emendamento dell’Assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi, che introduce l’obbligo di indossare giubbini e copricapi di colori “ad alta visibilità” per chi pratica la caccia al cinghiale nelle forme collettive della braccata, della girata e della battuta. Incommentabili le dichiarazioni di Rolfi: “Meno burocrazia e meno vincoli per i cacciatori che esercitano con responsabilità una attività fondamentale per l’ecosistema lombardo. Abbiamo ascoltato le richieste del mondo venatorie e degli enti deputati al controllo”.


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE LEAL informa, Legislazione, Proteste e Incontri |
T A G , , , , , |
Lascia un commento

Sfoglia online l’ultimo numero della nostra rivista “La Voce dei Senza Voce” n. 112

È online l’ultimo numero della nostra rivista “La Voce dei Senza Voce” n. 112 inverno 2018 con i contributi di: Gian Marco Prampolini, Francesca Di Biase, Silvia Premoli. Buona lettura.

Sfoglia online → “La Voce dei Senza Voce” n. 112

 → ABBONATI ALLA NOSTRA RIVISTA “LA VOCE DEI SENZA VOCE” 

cover_LEAL_VOCE_112L’editoriale di Gian Marco Prampolini
Presidente LEAL

Cari soci e sostenitori

Questi ultimi dodici mesi sono stati di gran fermento per noi. Negli ultimi mesi è partita infatti l’iniziativa popolare per l’integrazione nella Costituzione Italiana del benessere animale. In parole povere: con l’aggiunta del benessere animale riusciremo finalmente a far diventare soggetto e non più oggetto gli animali, che verranno così riconosciuti come esseri senzienti che provano dolore e che come noi manifestano sentimenti, gioia e paura. Un salto etico notevole e di civiltà. Dobbiamo raccogliere 50.000 firme in 6 mesi, scadenza aprile 2019: tutti a firmare quindi. C’è bisogno di forte partecipazione e militanza, chiamateci, informatevi presso le nostre sedi, organizzatevi per raccogliere più firme possibili, abbiamo con il nostro legale lavorato sodo per ambire a questo risultato che una volta ottenuto sul campo ci permetterà di indire un referendum.

La tua firma potrebbe essere quella definitiva per la vittoria finale, ma ATTENZIONE: le firme non possono essere raccolte online ma solo firmando un apposito modulo ai nostri tavoli previsti in tutta Italia. Dobbiamo vincere, lo dobbiamo a milioni di animali che soffrono.

Amatrice è sempre nei nostri cuori e precisamente a Sommati, piccola frazione a pochi chilometri, stiamo allestendo strutture per distribuzione cibo ed aiuto pappe. In questa frazione come nelle altre il tempo sembra essersi fermato con il terremoto e nonostante le difficoltà vi sono persone come Daniela che si prodigano per salvare e nutrire animali. Vi invito a leggere l’articolo in merito.

Quanto detto non deve però farci abbassare la guardia sulla vivisezione; la recente clonazione delle scimmiette nei laboratori di sperimentazione è un’altra diavoleria per convincere che animali sempre più umanizzati possano dare risultati per le malattie per altro sempre più in aumento, come cancro, malattie degenerative ecc. Nel corso dell’anno abbiamo “attaccato” l’Università di Ferrara dove, come sapete, vengono detenuti macachi per una sperimentazione crudele e assurda priva di fondamenti scientifici e pagata con i nostri soldi. Insisteremo per avere risposte da questi signori che fuggono alle nostre richieste su esperimenti e soldi spesi.

Sull’ottimo lavoro fatto in regione Piemonte per stanziamenti alla ricerca senza animali, LEAL ha già avuto contatti con regione Emilia Romagna e presto andremo in regione Lombardia. Bisogna dare visibilità alla ricerca senza animali e dare un senso alla scienza.

Ho cercato in poche righe di riassumere un 2018 che ha gettato le basi per questo prossimo 2019 decisamente importante come traguardo. Spero in una LEAL più forte e sostenuta anche da chi è stato reso scettico da un falso animalismo, che purtroppo esiste e che rischia di far marcire anche le mele buone.

Sosteneteci, non vi deluderemo.
Buone festività.

Sfoglia online → archivio rivista “La Voce dei Senza Voce”


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE Argomenti, LEAL informa, Vivere eticamente, Vivisezione |
T A G , , , , , , , , |
Lascia un commento

Addio Pippo: abbiamo provato a salvarti dalla strada

Pippo, il cane di Sommati per il quale LEAL cercava una casa e amorevoli umani, è morto avvelenato, sicuramente tra molte sofferenze, questa notte. Tutti noi siamo sconvolti e addolorati. Lo ha comunicato in sede LEAL Daniela, che segue i randagi di Sommati/Amatrice.

cane_PIPPO

Una vita passata per lo più alla catena non aveva cambiato la sua giocosità e confidenza nell’uomo. Ancora tempo fa abbiamo postato il suo appello per una richiesta di adozione sicura e la sua foto è stata stampata anche sull’ultimo numero appena uscito del giornale LEAL “La Voce dei Senza Voce”.

Di lui rimane un ormai inutile appello ignorato tra il mare di richieste per tanti infelici come lui, che rischiano la vita per le strade: sono un oceano le vittime del randagismo, della cattiveria e della crudeltà umana. Noi cerchiamo come tanti singoli e associazioni di arginare il fenomeno. Tentiamo di censire in dossier i crimini e tentiamo con tutte le nostre/vostre forze di cambiare anche la Costituzione.Ma nell’ombra loro rimangono vittime e ci lasciano pieni dolore, di rabbia e di smarrimento.

Per cercare di arginare crudeltà, cattiveria, ignoranza e indifferenza continueremo a fare informazione e opposizione lottando, per chiedere quello che si dovrebbe avere senza domandare: tutele e giustizia per tutti. Un abbraccio a Daniela e un’ultima carezza al pelo morbido di Pippo che se ne è andato durante la notte in sofferenza e da solo.


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE Argomenti, LEAL informa |
T A G , , , , , , |
Lascia un commento

Giustizia per KJ2 atto secondo: due indagati

Riaperte le indagini per la morte di KJ2: sono indagati l’ex presidente della Provincia Ugo Rossi (che il 27 luglio 2017 firmò l’ordinanza di cattura o abbattimento di KJ2) e Maurizio Zanin, dirigente del Servizio foreste e fauna della Provincia.

KJ2 E CUCCIOLI 24 NOV 2018

Dopo l’opposizione da parte di LEAL, rappresentata dal legale David Zanforlini, e di altre 10 associazioni all’archiviazione del fascicolo sulla morte dell’orsa KJ2, il Gip di Trento Marco La Ganga ha deciso di riaprire le indagini iscrivendo nel registro degli indagati Ugo Rossi e Maurizio Zanin, che saranno interrogati sul perché non abbiano ritenuto di sedare l’orsa trasferendola poi in area protetta nazionale o europea.

Ricordiamo che l’ordinanza di abbattimento di KJ2 motivata dalla pericolosità dell’animale è stato messo in atto il 12 agosto del 2017. Per il PM Marco Gallina, titolare dell’indagine, l’uccisione avvenne per uno stato di necessità visti i falliti tentativi di cattura dell’orsa e da qui la richiesta di archiviazione dell’inchiesta ma la conclusione è stata contestata da LEAL attraverso il suo legale David Zanforlini e da altre 10 associazioni. In data 13 novembre 2018 il giudice La Ganga ha riaperto le indagini e fatto importante, mentre in prima battuta il procedimento era stato aperto contro ignoti ora invece ci sono due indagati.

LEAL aveva subito stigmatizzato l’uccisione immediata dell’orsa senza averne prima tentato la cattura, uccisione aggravata del fatto della presenza della prole e anche nell’opposizione all’archiviazione è stato sottolineato l’abbandono dei cuccioli che privati della madre sono stati messi in pericolo di vita. LEAL ricorda anche le numerose richieste per avere notizie sullo stato di salute dei piccoli senza ottenere alcun aggiornamento.

→ Leggi l’articolo online L’Adige 22.11.2018

KJ2 sul sito LEAL
→ Caccia all’orsa
→ Giustiziata Mamma Orsa
→ Dove sono i cuccioli?
→ LEAL si oppone all’archiviazione
→ LEAL in aula per KJ2


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE Argomenti, LEAL informa, Proteste e Incontri |
T A G , , , , , , |
Lascia un commento

LEAL Torino presente al convegno “AWARENESS. Scienza ed etica si incontrano”

Domenica 25 novembre, alle ore 17.30 in via Assarotti 6 a Torino avrà luogo la conferenza “AWARENESS (consapevolezza). Scienza ed etica si incontrano”. La partecipazione è assolutamente LIBERA con prenotazioni al 3313747132; eventuali offerte che le persone volessero donare andranno interamente a sostegno degli animali usciti dai laboratori di sperimentazione.
La Dr.ssa Elena Venco, medico chirurgo specializzato in medicina di famiglia, master di I livello in nutrizione e dietetica vegetariana; lavora presso ATS Città Metropolitana di Milano, parlerà di sperimentazione animale legata all’ambito specifico dell’alimentazione e successivamente della scelta vegan non solo dal punto di vista etico, ma anche da quello medico-scientifico legato alla salute.
La Collina dei Conigli onlus, associazione animalista che si occupa della riabilitazione e adozione degli animali usciti dai laboratori di sperimentazione, lontana da ogni nozione scientifica, ci mostrerà nei dettagli cosa significa ridare vita a creature meravigliose e cosa ognuno di noi può fare nel concreto.

EVENTO TORINO LEAL 25 NOV

PROGRAMMA INTERVENTI
Elena Venco
“Teniamo separati scienza e etica? Anche no! Siamo abituati a sentirci dire: “Scegli! O l’amore per gli animali o il progresso”. E se invece non dovessimo sacrificare nessuno dei due? È possibile? Certo che sì! Parliamo di come orientare l’alimentazione in modo vantaggioso e rispettoso di tutti. Dal rispetto vengono tante opportunità di salute, per tutte le età. Vediamo insieme i punti forti di un’alimentazione 100% vegetale e gli accorgimenti da non dimenticare. Ci sarà ampio spazio ai dubbi e alle domande”.
La Collina dei Conigli onlus
“Sono circa 2500 gli animali che ogni anno riusciamo a portare fuori dai laboratori, vi spiegheremo come, cosa significa riabilitarli fisicamente e psicologicamente, vi mostreremo con dei video bellissimi cosa significa tornare a vivere, anzi, iniziare a vivere… DISPONIBILI LE MAGLIETTE DEL PROGETTO AWARENESS ed i calendari 2019 dell’associazione”.

→ Pagina fb evento

LEAL sezione Torino
Simona Donna, tel. 339 7729680 ore 16.30-20.30
lealsezionetorino@gmail.com


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni, veganismo |
T A G , , , , , , , |
Lascia un commento

Animali e ambiente: ultimatum alla politica

Sigle animaliste e ambientaliste compatte hanno presentato il loro programma alle forze politiche della regione Piemonte. LEAL rappresentata da Simona Donna, responsabile della sezione di Torino.
loghi_associazioni_Piemonte
 
(clicca sul documento seguente per ingrandire, scaricare e stampare)
comunicato congiunto LEAL TO legge caccia

LEAL sezione Torino
Simona Donna
, tel. 339 7729680 ore 16.30-20.30
lealsezionetorino@gmail.com


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE Ambiente, LEAL informa, Proteste e Incontri |
T A G , , , , , , |
Lascia un commento

27 novembre 2018 #GivingTuesday scegli LEAL per la giornata del dono!

Il 27 novembre è la giornata mondiale dedicata al dono. È un invito a donare sotto qualsiasi forma: aiuti, abbracci, sorrisi, messaggi, offerte. Il #GivingTuesday celebra e diffonde la cultura del dono, un giorno in cui tutte le persone sono incoraggiate a partecipare a progetti di solidarietà e intraprendere azioni per rendere questo mondo, un mondo migliore. Ti chiediamo di aiutarci a rendere migliore il mondo anche per i nostri amici animali, sostenendo le nostre campagne e le nostre azioni per LORO perché gli animali hanno bisogno di tutti.

Rina_gatto_new_02

Il nostro scopo statutario è l’abolizione della vivisezione promuovendo l’uso dei metodi sostitutivi. Dal 1981 finanziamo Borse di studio per ricercatori ed Enti scientifici che non usano il modello animale ed è quello che vogliamo continuare a fare. Collaboriamo con associazioni che condividono con noi questo fine ultimo e siamo impegnati nella sensibilizzazione partecipando a dibattiti, convegni e manifestazioni. Per la divulgazione dei temi legati a questa tematica stampiamo materiale informativo e fotografico che diffondiamo gratuitamente nelle nostre iniziative.

La sfida che abbiamo in corso è la raccolta di firme a sostegno della nostra proposta di legge di modifica costituzionale di iniziativa popolare all’articolo 117 per integrare la tutela del benessere animale.

LEAL inoltre si occupa di emergenze animali (terremoti, alluvioni), rifugi e colonie feline e ci prendiamo cura di loro provvedendo alle visite mediche, all’acquisto delle medicine utili e ci facciamo carico del loro mantenimento anche per tutta la vita.

Ci battiamo contro caccia e pesca, circhi, zoo, pellicce ed allevamenti, promuovendo anche uno stile di vita vegano. Siamo inoltre impegnati con i nostri legali in numerosi processi contro i maltrattamenti e promuoviamo dossier e campagne informative.

 SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 
 
DONAZIONE
a scelta 5 € | 10 € | 20 € | 40 € | 50 € | … €
e puoi anche scegliere se:

  • donazione singola
  • donazione continuativa mensile

CAUSALE

  • Libera donazione
  • Ambulanza Croce a Quattrozampe
  • Progetto “IostoconBruno e non solo…”
  • Borsa di studio ricerca metodi sostitutivi
  • Sostegno spese legali
  • Fondo emergenza farmaci

Se desideri donare per un progetto particolare puoi scriverlo nella causale della tua donazione.
 
EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A: 
LEAL Lega Antivivisezionista 
via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando nome, cognome, indirizzo e precisando SEMPRE la causale. 

MODALITÀ DI VERSAMENTO

  • tramite C/C Postale 12317202
  • bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
  • PayPal – online
  • se non vuoi donare online chiamaci al +39 02 29401323

LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE Argomenti, Donazioni, LEAL informa |
T A G , , , , , , |
Lascia un commento

LEAL a Radio Lombardia

Gian Marco Prampolini presidente di LEAL Lega Antivivisezionista intervistato da Radio Lombardia descrive le attività di LEAL e spiega l’importanza della proposta di revisione costituzionale di iniziativa popolare depositata in Cassazione da LEAL.

Ascolta la registrazione dell’intervista di Radio Lombardia (03:39):

 
Se vuoi firmare, per conoscere le città in cui faremo i tavoli
→ segui la nostra pagina fb

→ Vuoi cambiare il destino degli animali?

→ LEAL in Cassazione per la tutela del benessere animale

→ Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la proposta LEAL


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE LEAL informa, Legislazione |
T A G , , , , , , , , |
Lascia un commento

Un grande successo la raccolta firme a Torino, reportage della giornata

Un grande successo di affluenza di cittadini e di firme l’evento organizzato sabato 10 novembre da LEAL Torino con Animal Renegades con Eventi Animalisti a Torino (→ leggi l’articolo).

FIRME TORINO 7 CON TRADUZIONE LIS

Gli attivisti ringraziano per il sostegno e per la presenza Marco Francone di LAV e Flavio Abrate di “Vivi gli Animali” di Collegno. Il maltrattamento e lo sfruttamento animale e le firme per integrare nella nostra Costituzione una modifica che possa consentire una maggiore tutela per gli animali in tutti gli ambiti sono stati al centro di interventi e denunce. LEAL ringrazia Chiara Giacosa che oltre alla sua presenza si è prestata a compilare i moduli per tutta la durata della manifestazione. Tutti gli interventi sono stati tradotti in LIS, la lingua italiana dei segni.

→ Vuoi cambiare il destino degli animali?

→ LEAL in Cassazione per la tutela del benessere animale

→ Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la proposta LEAL

LEAL sezione Torino
Simona Donna, tel. 339 7729680 ore 16.30-20.30
lealsezionetorino@gmail.com



LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni |
T A G , , , , , , , , , |
Lascia un commento

L’organismo di vigilanza sulla pubblicità britannico censura spot tv contro l’olio di palma

Uno spot pubblicitario contro l’olio di palma di una catena di supermarket è stato bloccato in Gran Bretagna dall’organo di vigilanza sulla pubblicità, perché ritenuto troppo politico.

olio_palma

Lo spot è un cartone animato realizzato da Greenpeace. La catena di supermarket britannica Iceland voleva usarlo per la propria campagna pubblicitaria di Natale e aveva ottenuto il permesso della ong. Iceland all’inizio dell’anno ha annunciato che toglierà l’olio di palma da tutti i prodotti col suo marchio. Il motivo è che nel sudest asiatico vengono abbattute le foreste per far posto alle piantagioni di palme.

Nel cartone si vede un cucciolo di orangutan (scimmia che vive nelle foreste abbattute) che racconta a una bambina la distruzione del suo habitat. Il testo, una filastrocca in rima, è recitato dall’attrice Emma Thompson.

L’organismo britannico di vigilanza sulla pubblicità in tv, Clearcast, formato dalle sei principali emittenti, ha stabilito che lo spot viola il divieto di inserire contenuti politici, stabilito dalla legge sulle comunicazioni del 2003, e ne ha vietato la diffusione.

LEAL è contro lo sterminio degli animali e dell’ambiente, conseguenza dell’abbattimento di intere foreste per il commercio dell’olio di palma. Un grasso a basso costo che oltre a distruggere l’ambiente e la vita degli animali è molto dannoso per la salute.

→ Ansa 12.11.2018
→ huffingtonpost.it


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE Ambiente, LEAL informa, veganismo |
T A G , , , , |
Lascia un commento