Nuova vita per Tiberio e Camillo

Da “La Voce dei Senza Voce” n. 106, → sfoglia il numero online.

→ ABBONATI ALLA NOSTRA RIVISTA “LA VOCE DEI SENZA VOCE”

Come ricorderete, abbiamo allontanato animali dal triste parco/zoo di Cavriglia trasferendoli in santuari dove sono finalmente amati e rispettati. Ci hanno scritto gli amici di Ippoasi Fattoria della Pace di Pisa per darci notizie di Tiberio e Camillo (nella foto).

Cari amici di LEAL e Sezione di Arezzo

Tiberio e Camillo, arrivati insieme alla Fattoria della Pace, hanno condiviso per qualche tempo il "recinto della libertà". Il timido Camillo era in soggezione davanti al forte e carismatico Tiberio. I due, successivamente, sono stati sterilizzati e divisi. Da quel momento è iniziata una nuova vita. 

Camillo_IppoasiPer Camillo si è spalancato un mondo inaspettato: ha varcato il cancello del recinto, ha incontrato Giulio (altro caprone ospite del Rifugio della Bubi) e Clara, la scontrosa capretta dal cuore d’oro. In pochissimo tempo il suo atteggiamento è cambiato: ha sconfitto la timidezza, è bellissimo ed elegante col suo manto scuro e lucido.

Nuova vita anche per Tiberio, dalle corna maestose, che nasconde dietro quell’aria da bruto un’indole sensibile. Dopo un primo momento d’instabilità, quando prendeva a testate qualunque cosa, ha svelato un sorprendente lato caratteriale. Sembrava indipendente dalle altre capre, ma in realtà era interessato alle attività dei volontari. Non di rado, anche ora, sembra pedinarli durante le mansioni quotidiane per poterli osservare coi suoi occhi vivi e profondi. Altra grande passione: i blitz sulla verdura. Cerca cioè di entrare nel recinto dei maiali per rubare la pappa, ma i guardiani hanno costruito un recinto rinforzato impedendo a Tibby (lo chiamano così) di mangiare cose non adatte a lui. Pare inoltre che una delle due capre, la dolce Camilla, abbia fatto breccia nel suo cuore. La coppia, è stata sorpresa in atteggiamenti romantici (sfregare dolcemente i musi l’uno contro l’altro, cingersi affettuosamente…) che hanno mostrato il temibile Tiberio in una veste del tutto nuova.

È proprio vero che nella Fattoria della Pace regna l’amore con la A maiuscola! Grazie a voi, amici della LEAL, per averci fatto conoscere Tiberio e Camillo. E noi rispondiamo così: li abbiamo portati via, salvandoli da una vita sbagliata; ma siete stati voi a condurli verso la felicità.

Grazie di cuore.

Info: sezione Leal Arezzo
Bruna Monami
vicepresidente LEAL
lealarezzo@gmail.com

Se desideri contribuire e aiutare gli animali in difficoltà
EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:

Lega Antivivisezionista Onlus
via L. Settala, 2 – 20124 Milano
indicando nome, cognome e indirizzo e
precisando sempre nella causale:
ADOZIONI A DISTANZA

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. online con carta di credito in modo assolutamente sicuro e riservato

Logo standard PayPal


LEAL_5x1000_animata_detil tuo 5×1000 a LEAL
C.F. 80145210151


SEGUI LEAL VIA EMAIL Per non perdere nessuna notizia pubblicata sul sito leal.it ti invitiamo a lasciare il tuo indirizzo email al link seguente (attenzione: per aggiornamento del nostro database, l’invito a registrarsi è rivolto anche a chi è già iscritto alla nostra newsletter). Riceverai gratuitamente in anteprima nella tua casella di posta tutte le notizie pubblicate sul sito: → SEGUI LEAL VIA EMAIL ISCRIVITI ADESSO!


 CATEGORIE  Argomenti, LEAL informa |
 T A G  , , , , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?