L’Università di Ferrara apre gli stabulari al Senatore Lello Ciampolillo M5S su richiesta di LEAL

Lunedì 27 novembre, dopo sei mesi di trattative con richieste di incontro, accesso agli stabulari e accesso ai registri di carico e scarico degli animali detenuti, il Rettore Giorgio Zauli ha ricevuto presso i suoi uffici il Senatore Lello Ciampolillo accompagnato dal legale rappresentante di LEAL Lega Antivivisezionista Avvocato David Zanforlini e da Stefania Corradini, responsabile LEAL sezione Ferrara.

Universita_FerraraDurante l’incontro sono state ribadite da parte di LEAL e del Senatore Ciampolillo le rispettive posizioni antivivisezioniste per ragioni etiche e metodologiche, riuscendo a ottenere per il solo Senatore Ciampolillo, in virtù della sua carica istituzionale, l’accesso agli stabulari ma non ai registri. Gian Marco Prampolini, presidente di LEAL, in una nota dichiara di non capire le ragioni perché venga negato anche a un Senatore della Repubblica l’accesso ai registri dei laboratori che a differenza dei dati protetti dal segreto della ricerca dovrebbero essere consultabili, come già ribadito: i cittadini hanno diritto di sapere come vengono investiti i soldi pubblici!

LEAL sezione Ferrara
Stefania Corradini
lealferrara@libero.it


LEAL_5x1000_animata_detBasta un clic:  FIRMA ORA LE NOSTRE PETIZIONI 
 
Il tuo 5×1000 a LEAL C.F. 80145210151


SEGUI LEAL VIA EMAIL Per non perdere nessuna notizia pubblicata sul sito leal.it ti invitiamo a lasciare il tuo indirizzo email al link seguente (attenzione: per aggiornamento del nostro database, l’invito a registrarsi è rivolto anche a chi è già iscritto alla nostra newsletter). Riceverai gratuitamente in anteprima nella tua casella di posta tutte le notizie pubblicate sul sito: → SEGUI LEAL VIA EMAIL ISCRIVITI ADESSO!


 CATEGORIE  Argomenti, LEAL informa, Sezioni, Vivisezione |
 T A G  , , , , , , , |
1 commento

Una risposta a L’Università di Ferrara apre gli stabulari al Senatore Lello Ciampolillo M5S su richiesta di LEAL

  1. mara bollani scrive:

    Bravi! Viva il sen. Ciampolillo. Finalmente qualcuno in Italia che si dà davvero da fare, in persona e ci mette la faccia. Ce ne fossero altri come lui!

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?