L’università del Wisconsin-Madison da il via a nuovi esperimenti sui cuccioli di scimmia

scimmiettaDopo due decenni di interruzione, l’università del Wisconsin -Madison ha approvato una nuova serie di esperimenti sulla privazione materna per creare gravi forme di ansia nei cuccioli di scimmia.
Scopo dell’esperimento sarà comparare la paura e l’ansia che insorgerà nelle scimmie separate immediatamente alla nascita dalla madre con quella che sorge nei cuccioli che passano con la madre alcuni mesi.
I primi verranno presi entro 24 ore dal parto e tenuti isolati in una incubatrice fino a 42 giorni. Privati del conforto e dell’amore della madre, i piccoli verranno in seguito terrorizzati in diversi modi per creare loro dei traumi.
Le 40 piccole scimmie che verranno coinvolte nell’esperimento verranno uccise tra le 61 e le 70 settimane dalla nascita. I loro cervelli verranno dissezionati e studiati.
Il Dott. Ned H. Kalin, Capo del Dipartimento di Psichiatria della the University of Wisconsin School of Medicine and Public Health, spera di rilevare delle differenze nei tessuti celebrali dei due gruppi.
Secondo la legge americana qualsiasi esperimento sugli animali  è legittimo se approvato da una università.
L’unico modo per fermare la ripresa di questi esperimenti è quello di convincere alunni e studenti dell’ Università del Wisconsin -Madison a condividere e supportare la protesta di Alliance for Animals e l’Università stessa a fermare questi esperimenti per sempre.

Per maggiori informazioni: www.uwnotinourname.org


 CATEGORIE  LEAL informa, Vivisezione |
 T A G  , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?