Liberare gli animali è solo un sogno? AURORA proiettato a Seregno il 20 maggio

Nel mondo descritto dal film di  Piercarlo Paderno – il nostro mondo – legge e giustizia non sempre coincidono.

Dopo essersi ritagliato un proprio spazio, sia pur piccolo, tra stampa, televisione e web, il tema della vivisezione, della disumana scienza dei laboratori e della liberazione delle cavie arriva finalmente anche al cinema.

Aurora, il sogno della liberazione è il primo lungometraggio di Piercarlo Paderno, giovane regista bresciano impegnato da anni in diversi progetti di aiuto agli animali, tra i quali la costruzione di un rifugio non lontano da Brescia e la lotta per la chiusura degli allevamenti di cani destinati alla vivisezione.

Sia da queste esperienze sia dalle molte storie lette e sentite, è nata l’idea di girare un film, dove Aurora, la protagonista, casualmente s’imbatte in un gruppo di persone che libera gli animali dai laboratori e ne entra a far parte. Comincia così il suo viaggio all’interno di un mondo dove la giustizia non ha niente a che fare con la legge e dove la lotta per la libertà viene prima di ogni altra cosa.

Né cruento né semplicistico, Aurora sa intrattenere e trasmettere efficacemente il proprio messaggio e ha finora ricevuto commenti entusiasti sia da parte di animalisti convinti sia da chi poco o nulla sapeva dell’argomento.

Presentato all’Ambient Festival di Brescia il 3 aprile scorso, Aurora verrà proiettato venerdì 20 maggio a Seregno (MB) presso il cinema Roma, alle ore 21.30.

L’ingresso sarà a offerta libera e il ricavato della serata verrà devoluto alla LEAL, la Lega AntiVivisezionista di Milano, che ha organizzato l’evento.

Sarà presente il regista, con il quale ci sarà un breve dibattito al termine del film.

Marco Mariani

www.auroramovie.com

Clicca qui per guardare il trailer del film


 CATEGORIE  Proteste e Incontri |

Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?