Lettera aperta di Valeria Roni

Oggi è un giorno importante: la Commissione Europea ha risposto all’iniziativa popolare rivelando tutta la sua arretratezza. Ora sappiamo che non si può ragionare con voi. Sappiamo ora che non si può discutere in modo scientifico: non sono stati solo gli animalisti a portare avanti Stop Vivisection ma sono stati professionisti della scienza e persone documentate, che sono invece state trattate come dei perfetti idioti.

Allora io vi dico: voi che non rispettate la vita e le leggi della scienza verrete distrutti comunque dalla Verità, perché la Verità è più potente dei vostri giochi di morte. Sappiamo a quale livello siete caduti ma non ci impressioniamo affatto, infatti crediamo che gente che è disposta ad approvare che si torturino e si inducano malattie e mutazioni ad esseri senzienti e dotati di coscienza non abbia di certo la capacità di ragionare in modo lucido e corretto.

La vostra scienza è finita.

Siete finiti anche voi, anche se oggi la vostra legge sembra sopraffarci. C’è qualcosa di più grande della legge e delle vostre regole marce. La razza umana merita di più di questo orrore dettato dal business delle lobby farmaceutiche che controllano la comunità europea in cui i cittadini in realtà non hanno più potere.
Ma noi saremo ancora più forti e decisi ad andare avanti.

Questo documento che avete emesso oggi è la firma della vostra condanna di fronte alla storia e alla scienza.

L’umanità non si merita questo. Io come donna non me lo merito e voglio che si sappia che lotterò fino all’ultimo respiro perché la menzogna della vivisezione venga estirpata. Voglio che si sappia che noi abbiamo lottato e gridato contro questo scempio e che non tutta la razza umana è pervertita e assopita.

Che il cielo e la natura mi siano testimoni.

Valeria Roni
Consulente scientifica LEAL


 CATEGORIE  LEAL informa, Proteste e Incontri |
 T A G  , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?