LEAL commenta la sentenza del killer seriale di animali

Il killer dei gatti di Trescore Balneario, Bergamo, è stato in questi giorni ritenuto colpevole del reato continuato di maltrattamento e uccisione di animali. LEAL Lega Antivivisezionista esprime soddisfazione per la condanna del torturatore, che inviava a chi gli aveva ceduto gli animali le foto e i video che documentavano le sevizie.

gatti lodi 4 jpgIl quarantatreenne è stato condannato dunque in primo grado a una pena di tre anni e sei mesi di reclusione. Commenta Gian Marco Prampolini, presidente LEAL: “Anche LEAL, come molte altre associazioni, si è costituita parte civile nei confronti di una persona che merita una condanna penale, civile e sociale. Per ora la sentenza ha inflitto una pena tra le più severe che siano mai state inflitte in Italia a chi ha commesso reati gravi nei confronti di animali. Come spiega la sentenza, la motivazione è dovuta alla reiterazione degli atti criminosi. L’aguzzino ha continuato per lungo tempo a torturare, seviziare e uccidere un numero di animali che in base ai delitti appurati si ipotizza elevatissimo”.

Dopo la pena l’uomo sarà sottoposto a un regime di libertà vigilata. La sentenza comunque è al primo grado di giudizio e il colpevole potrà ricorrere in appello. Vi aggiorneremo sull’iter giudiziario di questa tristissima vicenda e sulla sentenza definitiva.


LEAL_5x1000_animata_detil tuo 5×1000 a LEAL
C.F. 80145210151


SEGUI LEAL VIA EMAIL Per non perdere nessuna notizia pubblicata sul sito leal.it ti invitiamo a lasciare il tuo indirizzo email al link seguente (attenzione: per aggiornamento del nostro database, l’invito a registrarsi è rivolto anche a chi è già iscritto alla nostra newsletter). Riceverai gratuitamente in anteprima nella tua casella di posta tutte le notizie pubblicate sul sito: → SEGUI LEAL VIA EMAIL ISCRIVITI ADESSO!


 CATEGORIE  LEAL informa, Storie |
 T A G  , , |
1 commento

Una risposta a LEAL commenta la sentenza del killer seriale di animali

  1. Giovanna Tarquinio scrive:

    Che maledetto bastardo. Ci vorrebbe la galera a vita buttando via le chiavi per tutti coloro che compiono crimini di questo tipo.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?