LEAL CHIEDE UN SOPRALLUOGO PER VERIFICARE LO STATO DI SALUTE DEI MACACHI DETENUTI NELLO STABULARIO DI PARMA

In merito al PROGETTO LIGHTUP, portato avanti dalle Università di Torino e di Parma, che vede coinvolti primati non umani che dovrebbero essere sottoposti ad esperimenti riguardanti il campo visivo, e in seguito a notizie discordanti sul progetto stesso, LEAL chiede che sia disposto ed autorizzato un sopralluogo negli stabulari dove si trovano gli animali. Il sopralluogo dovrà essere effettuato da uno staff tecnico di figure competenti indicate da LEAL e incaricate di verificare se, e in che misura, sono effettivamente rispettate le norme vigenti sul benessere animale oltre che certificare l’effettivo stato di avanzamento del progetto.

La richiesta inviata dall’avv. Rosaria Loprete, legale di LEAL, è stata indirizzata al Ministero della Salute, al prof. Silvio Borrello e al prof. Vito Martella del Consiglio Superiore della Sanità.
Rimaniamo in attesa di una celere risposta.
LEAL Lega AntiVIVIsezionista


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE” o “BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online
. per qualsiasi chiarimento contattaci al +39 02 29401323

LEAL DA OLTRE 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE.
AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


 CATEGORIE  LEAL informa, Proteste e Incontri, Vivisezione |
 T A G  , , , , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?