LEAL AL PRESIDIO NAZIONALE DI SABATO 29 GIUGNO PER STOP ALLA SPERIMENTAZIONE DEI SEI MACACHI CHE SARANNO RESI CIECHI E POI UCCISI

Sabato 29 luglio LEAL era a Parma al presidio nazionale per chiedere al Ministro della Salute Giulia Grillo di sospendere il crudele esperimento che per studiare disturbi visivi umani renderà parzialmente ciechi 6 macachi che dopo 5 anni di sperimentazione saranno uccisi.

Tanti gli attivisti in piazza Garibaldi a rappresentare le sigle animaliste e gli organizzatori dell’evento Parma Etica. Durante tutto il presidio una attivista si è prestata a farsi legare in una situazione di contenimento come quelle subite dai primati nei laboratori di vivisezione raccontando in diretta la fatica e lo stress di questa condizione.

Gian Marco Prampolini, presidente LEAL, ha preso la parola durante gli interventi per illustrare la situazione della sperimentazione animale in Italia che coinvolge diverse specie animali. Con l’occasione il team di LEAL ha trascorso del tempo presso la location di AVI Associazione Vegani Italiani per portare solidarietà e sostegno all’attivista Tony Curcio che per la causa dei macachi il 23 giugno ha iniziato uno sciopero della fame ad oltranza ingerendo solo acqua senza nessuna integrazione.

Leal dà a tutti appuntamento a Parma sabato 6 luglio per il corteo nazionale dove decine di associazioni animaliste e cittadini sfileranno insieme per chiedere con forza di bloccare questo crudele esperimento.

 Non mancate! 

Questo slideshow richiede JavaScript.


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 

 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI!


 CATEGORIE  LEAL informa |
 T A G  , , , , , , , , , , , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?