LA STORIA A LIETO DI FINE DI CIKO DALL’ABBANDONO AD UNA FAMIGLIA MERAVIGLIOSA

Articolo di Giovanna Rossi, LEAL sezione Monza e Brianza, estratto dall’ultimo numero della nostra rivista “La Voce dei Senza Voce” n. 114-115 estate-autunno 2019 con i contributi di: Gian Marco Prampolini, Giovanna Tarquinio, Mirta Bajamonte, Francesca Di Biase, Piero M. Bianchi, Giovanna Rossi, Silvia Premoli. Buona lettura.

Sfoglia online → “La Voce dei Senza Voce” n. 114-115

 → ABBONATI ALLA NOSTRA RIVISTA “LA VOCE DEI SENZA VOCE” 

Giovanna Rossi
LEAL sezione Monza e Brianza

Il giorno più fortunato della vita del cane Ciko è stato il 2 giugno scorso quando è stato segnalato al presidente LEAL Gian Marco Prampolini che con Alessandra Schiavini e Giovanna Rossi era sul territorio del sisma per consegnare aiuti destinati agli animali randagi. Abbiamo chiesto a Giovanna Rossi, responsabile LEAL sezione Monza e Brianza, di raccontarci la storia del salvataggio di questo meraviglioso cane.

“Ciko, un cane di poco più di un anno, ci è stato segnalato dall’amica e volontaria Daniela che abita a Sommati frazione di Amatrice e che segue con impegno i randagi del territorio. Ciko già dai suoi primi mesi di vita ha con tutta probabilità mostrato il suo disinteresse nello svolgere il ruolo di “custode” delle pecore e per questo un pastore lo ha abbandonato sul territorio. Durante i vari mesi di vagabondaggio tra il freddo e la neve, Ciko si avvicinava alle case in cerca di un po’ di cibo e nell’inverno del 2019 ha trovato in Daniela un’amica che si è presa cura di lui. Inizialmente ospitò Ciko in un riparo di fortuna su un suo terreno dove lei già accudisce i suoi 5 cani salvati dopo il grave terremoto del 2016. Purtroppo la convivenza con gli altri cani è risultata molto difficile nonostante molti tentativi. Dopo vari mesi Daniela ha chiesto ad un amico di ospitare il cane, ma anche questa soluzione si è rivelata un fallimento perché Ciko che ha un carattere mite subiva gli attacchi continui degli altri cani, soprattutto maschi e spesso scappava impaurito.
Fortunatamente Daniela era sempre sui suoi passi e come un angelo ha sempre vegliato su di lui e gli ha sempre assicurato il cibo e le cure pur lasciandolo libero. Il carattere confidente e il bisogno di contatto umano di Ciko che lo porta ad avvicinare le persone stava purtroppo infastidendo molti paesani con il rischio di mettere a repentaglio la sua incolumità. A questo punto Daniela ha chiesto aiuto al presidente di LEAL. La decisione è stata rapida e Ciko è stato caricato in auto destinazione Milano.

Durante il viaggio è stato tranquillo ed appoggiava il suo muso sulle nostre gambe, sempre in cerca di coccole guardandoci con gli occhioni tristi ma nello stesso tempo speranzosi. Ciko si è rivelato un cane buonissimo, ha accettato subito il guinzaglio ed è sempre stato docile e paziente. La sua prima destinazione è stata il rifugio La Fenice di Limbiate MB dove è stato affidato ad una volontaria che gli ha assicurato cibo e coccole oltre che una bella toelettatura visto che il suo pelo era in più punti aggrovigliato con la paglia.

è stato quindi sottoposto ad una accurata visita veterinaria ed esami che hanno certificato il suo buono stato di salute. A questo punto abbiamo fatto a Ciko una promessa: quella di trovargli molto presto una famiglia. Promessa puntualmente mantenuta! È arrivata grazie alla splendida volontaria e amica Simona una richiesta per lui: una famiglia ideale di cui fanno parte Kira una bella e brava cagnolona e tre gatti che convivono felicemente in una casa con un ampio giardino a disposizione. Dopo un inserimento con gli altri animali di casa ora Ciko è stato ufficialmente adottato e la sua vita è finalmente cambiata! Spesso passo a salutare Ciko ed i nuovi amici e la sua famiglia. Cambiare in meglio il destino di un animale in difficoltà è sempre una grande gioia”.


Sfoglia online → archivio rivista “La Voce dei Senza Voce”


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE” o “BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


 CATEGORIE  LEAL informa, Sezioni, Vivere eticamente |
 T A G  , , , , , , , , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?