Il “giocattolo” si è rotto: aiutiamo la piccola Emmeline

Mi presento: sono Emmeline, sì ora sono importante tanto da avere un nome e finalmente dopo nove lunghi anni non sono più un “qualcosa” ma un “qualcuno”. Ricordo tutto di quegli anni passati lì, all’inizio ero un grande motivo di felicità, mi guardavano tutti… poi i giorni sono passati e io ho lentamente cessato di essere motivo di interesse… Sono passati anni e questa indifferenza ha iniziato a pesare molto sul mio corpicino che, anche se molto resistente, stava invecchiando, pensavo che se ne sarebbero accorti e che mi avrebbero dato una mano. Ma non è stato così, non ero più il bel giocattolino nuovo di una volta.

Ho compiuto nove anni, facevo molta fatica a mangiare e a lavarmi perché nessuno mi ha mai portata dal veterinario a tagliarmi le unghie e, seguendo un’alimentazione esclusivamente di cereali, i miei denti sono cresciuti talmente tanto da non permettermi più di mangiare. Facevo fatica a fare ciò che noi conigli facciamo la maggior parte del tempo: pulirsi.

Io amavo pulirmi, come qualunque coniglio e pensavo che mi avrebbero aiutata, che mi avrebbero curata… Invece mi hanno accusata di attirare insetti, quindi di essere pericolosa per i bambini.




Dopo nove anni di noncuranza e cattiva alimentazione Emmeline è stata prelevata dai volontari LEAL in condizioni agghiaccianti in quanto aveva unghie e denti lunghissimi, era affetta da pododermatite in stadio avanzato. È stata portata subito da un veterinario esperto in esotici che ha dovuto tagliarle i denti per non rischiare con l’anestesia. Ora Emmeline sta bene e riesce finalmente a mangiare (sano) e a pulirsi.

 MA ABBIAMO ANCORA BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO! 

Emmeline ha bisogno di cure, deve fare gli esami del sangue, rimuovere gli incisivi ormai danneggiati, fare un ecografia ed eventualmente essere sterilizzata, deve fare numerosi accertamenti data l’età, senza contare la procedura legata alla sua malocclusione dentale… l’amore non ha età ed è per questo che Emmeline merita una vita migliore nonostante abbia già nove anni, merita di rinascere e di essere felice. Grazie a chiunque volesse aiutare Emmeline con una donazione.


CAUSALE: EMMELINE
MODALITÀ DI VERSAMENTO

. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


 CATEGORIE  Argomenti, Donazioni, LEAL informa |
 T A G  , , , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?