Il 25 maggio siamo chiamati dall’Europa alle urne: con quali criteri scegliere?

europaA pochi giorni dal voto molti cittadini europei sono ancora indecisi sulla scelta da fare. Per noi animalisti questa scelta è ancora più difficile perchè sono davvero pochi i riferimenti alle tematiche animaliste nei programmi ufficiali dei diversi partiti. E dopo le ultime polemiche apparse sui maggiori media (vedi la querelle Grillo-Berlusconi sulla sorte di Dudù) siamo ancora più confusi.
Alcuni partiti e movimenti hanno inserito degli impegni riferiti agli animali. Il rinnovato impegno di Forza Italia sui temi animalisti è stato ufficializzato dall’on. Michela Vittoria Brambilla (responsabile divisione Amici Animali). Tra questi, la lotta contro la vivisezione, contro lo sfruttamento degli animali nei circhi, per norme più severe contro ogni forma di maltrattamento. Ha avuto ampia eco l’esclusione del leader dei cacciatori veneti, Berlato, dalle liste del movimento berlusconiano. Inoltre, la lista “L’altra Europa con Tsipras” chiede il “contenimento dell’allevamento intensivo di animali a scopo alimentare, teatro di violenza e sofferenza per il vivente animale che dobbiamo e possiamo evitare. Bisogna difendere i nostri mari da pratiche di pesca eccessiva e illegale, in modo da ottenere una ripopolazione ittica e garantire la sopravvivenza di tutte le specie”. 
La lista GreenItalia/VerdiEuropei
poi elenca: “Vogliamo più strumenti per i diritti degli animali: Dare piena applicazione al riconoscimento degli animali come “esseri senzienti”, integrando questo principio generale nel processo di formazione delle norme europee. Vogliamo introdurre il divieto di uccisione di cani e gatti e sviluppare programmi di prevenzione del randagismo. Vogliamo dare attuazione all’iniziativa dei cittadini “Stop Vivisection”, sostituendo la direttiva europea 2010/63″. Invece, nei “Sette punti” del Movimento 5 Stelle ne è elencato uno di “finanziamenti per attività di allevamento finalizzate ai consumi nazionali interni” che sommato ai finanziamenti già ampi al settore è di super incentivo alle produzioni animali.
La nostra associazione, notoriamente apolitica, non si è mai schierata con nessun partito. Tuttavia, ci sentiamo in dovere di segnalare alcuni candidati, in modo del tutto trasversale, che si sono distinti per il loro impegno a supporto di Stop Vivisection (iniziativa di cui siamo stati promotori). Costoro sono, inoltre, tra i nominativi approvati ufficialmente dalla Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente di cui facciamo parte da aprile.

Ecco le nostre indicazioni positive per votare chi difende i diritti degli animali:

NORD OVEST (Lombardia-Piemonte–Valle d’Aosta–Liguria)
Giovanni TOTI, Daniela LAZZARONI, Cristina STRIGLIO – FORZA ITALIA
Edoardo GANDINI – SCELTA EUROPEA (Centro Democratico-Scelta Civica-Fare per fermare il declino)
Alessandro ROSASCO, Monica FRASSONI, Oliviero ALOTTO, Gianemilio ARDIGO’, Michela VOLPE, Angelo SPANO’,  – GREEN ITALIA/VERDI EUROPEI
Daniela PADOAN – L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS
Daniele VIOTTI – PD
Marco SAYN, Francesco ATTADEMO – MOVIMENTO 5 STELLE

NORD EST (Veneto-Trentino Alto Adige–Friuli Venezia Giulia–Emilia Romagna)
Andrea ZANONI – PD
Francesca RESCIGNO – FORZA ITALIA
Luana ZANELLA, Marco BOATO, Maria Chiara CALANCA, Rossano BIBALO – GREEN ITALIA/VERDI EUROPEI
Marco ZULLO – MOVIMENTO 5 STELLE

CENTRO (Lazio–Toscana–Umbria-Marche)
Goffredo BETTINI – PD
Marco FURFARO – L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS
Niccolò RINALDI – SCELTA EUROPEA (Centro Democratico-Scelta Civica-Fare per fermare il declino)
Marco DI GENNARO, Dario TAMBURRANO – MOVIMENTO 5 STELLE
Francesco ALEMANNI, Angelo BONELLI – GREEN ITALIA/VERDI EUROPEI
Gian Piero JOIME – IO CAMBIO-MAIE

SUD (Campania-Abruzzo-Molise-Basilicata-Puglia-Calabria)
Laura FERRARA – MOVIMENTO 5 STELLE
Angelo BONELLI – GREEN ITALIA/VERDI EUROPEI

ISOLE (Sicilia-Sardegna)
Paola SOBBRIO – MOVIMENTO 5 STELLE
Antonio MAZZEO – L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS
Ylenia Maria CITINO – FORZA ITALIA


 CATEGORIE  LEAL informa |
 T A G  , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?