Fermiamo Harlan il 5 Giugno 2010 a Bresso (MI)

La Leal aderisce alla campagna contro Harlan, allevamento di “animali da laboratorio” e laboratorio stesso di vivisezione per conto terzi.
 
Harlan è, insieme all’azienda Charles Rivers, tra i maggiori venditori di animali per la vivisezione. Hanno infatti decine di allevamenti sparsi per il mondo, in cui producono come se fossero in fabbrica centinaia di migliaia di animali tra cani, gatti, primati, roditori di ogni tipo e anche manipolati geneticamente.
Ma la sua attivita’ non si limita a questo, visto che Harlan possiede dei laboratori propri e ha recentemente acquisito la svizzera RCC, azienda di sperimentazione per conto terzi con laboratori a Basilea e uffici in molte parti del mondo.
In Italia Harlan ha due allevamenti, uno a San Pietro al Natisone (UD) e l’altro a Correzzana (MI), oltre ad un laboratorio di vivisezione a Bresso (MI) all’interno degli stabili della farmaceutica Zambon.
Una incursione del Fronte Liberazione Animale nel mese di novembre 2006 all’interno dell’allevamento di Correzzana, che poi risulta essere anche un laboratorio, ha portato alla luce realtà sconosciute e agghiaccianti: migliaia di roditori in pile e pile di gabbie di plexiglass, decine di cadaveri fotografati nei frigoriferi del laboratorio, alcuni dei quali impalati con stuzzicadenti, ma soprattutto decine di macachi provenienti da qualche paese esotico e tenuti in condizioni squallide prima di finire tra le mani dei loro aguzzini.
 
 
Vi invitiamo a partecipare numerosi al corteo e presidio davanti al laboratorio di Bresso:
 
Ritrovo davanti al Comune di Bresso alle 14:30, Sabato 5 GIUGNO 2010
Partenza del Corteo: 15.00
Arrivo davanti alle Famaceutiche Zambon e laboratorio di Harlan intorno alle 15.30, inizio del presidio.
 
 
Se volete aiutarci a pubblicizzare la campagna, qui di seguito trovate il volantino che potete scaricare, stampare e diffondere il più possibile.
 

 CATEGORIE  LEAL informa |
 T A G  |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?