Approvato il nuovo Regolamento Tutela e Benessere Animali Città di Arezzo

Dopo due anni di lavoro il Consiglio Comunale di Arezzo ha approvato il nuovo regolamento tutela e benessere animali.
Il regolamento è stato stilato e presentato in Consiglio Comunale dalla consigliera Marzia Fontana, socia Leal, in accordo con le associazioni animaliste presenti sul territorio. Si tratta di un regolamento all’avanguardia che può essere esportato anche in altre città. 
Il Comune di Arezzo precisa fin dall’art.1 del regolamento che “Il Comune di Arezzo, ritenendo che il rapporto con gli animali concorra al pieno sviluppo della persona umana, contrasta ogni atto di discriminazione nei confronti dei possessori di animali. Contrasta altresì ogni comportamento finalizzato ad impedire la presenza di animali all’interno del nucleo familiare e qualsiasi atto che ostacoli la serena convivenza fra la specie umana e quella animale”. Un punto di partenza quindi molto importante e che la dice lunga su come si pone il Comune sulla questione. Alcune norme introdotte riguardano la possibilità dei cani di entrare in ogni parco o giardino pubblico e la messa in atto di regole severe per quanto riguarda l’attendamento dei circhi che utilizzano animali. Altre norme, ancora, riconoscono ad esempio la validità di pratiche come la Pet Therapy, come l’art. 9 dove viene detto esplicitamente che “Il Comune incoraggia il mantenimento del contatto, da parte di anziani e bambini residenti presso strutture residenziali o ricoverati presso istituti di cura, con i propri animali da compagnia o altri animali comunque utilizzati per la pet therapy. Si riconosce pertanto validità alle forme di cura che utilizzano gli animali per alleviare particolari patologie e situazioni di difficoltà, come ad esempio la solitudine negli anziani.” Il nostro ringraziamento va a Marzia Fontana che da vera amante degli animali si è dedicata a questo compito con abnegazione e con notevole dispendio di tempo, condividendo il progetto con tutte le forze politiche e facendo si che l’approvazione fosse ottenuta con voti trasversaliRingraziamo anche tutte le forze politiche della città che hanno fatto sì che questo avvenisse. La consigliera Marzia Fontana dopo l’approvazione si è dimessa dall’incarico per motivi personali, prendiamo atto della decisione augurandoci un suo prossimo ritorno in veste istituzionale e le auguriamo nuovi successi in campo personale e lavorativo. 

LEAL – Lega Antivivisezionista ONLUS
Sezione di Arezzo 

Marzia Fontana_low


 CATEGORIE  LEAL informa, Legislazione |

Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?