Allarme rosso per gli ecosistemi: il 76% degli insetti alati è scomparso

LEAL sostiene la petizione per chiedere che vengano banditi gli insetticidi neuroattivi pericolosi per l’agricoltura.

INSETTI VOLANTI LEALLa maggior parte dei modi in cui i pesticidi neonicotinoidi vengono usati rappresenta un rischio per le api selvatiche e quelle mellifere, secondo valutazioni pubblicate dall’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA). L’Autorità ha aggiornato le proprie valutazioni del rischio relative a tre neonicotinoidi (clothianidin, imidacloprid e thiamethoxam) che sono attualmente soggetti a restrizioni nell’UE a causa della minaccia che rappresentano per le api.

Già nel 2017 la Commissione Europea aveva proposto un divieto ed aveva commissionato un nuovo studio all’EFSA per riesaminare le minacce che questi veleni presentano. Ora abbiamo i risultati dello studio: l’EFSA ha classificato il rischio per le api come “alto”, intensificando la portata dei suoi avvertimenti precedenti. La chimica è in guerra con la Natura e ricordiamo che è già stato decretato il declino delle farfalle in zone agricole dell’Europa, diminuite del 50% negli ultimi decenni, ma i nuovi report parlano di drastici cali anche fra vespe o mosche.

Da anni gli ambientalisti e la comunità scientifica sono in allarme per le conseguenze gravissime degli insetticidi neuroattivi. Questi veleni hanno un effetto nocivo anche in quantità minime e si diffondono su tutto il terreno portati da vento, polline, polvere, particelle di terra e gocce d’acqua, con conseguenze catastrofiche per gli insetti impollinatori quali le api e i bombi, ma anche per tutti gli altri insetti che sono drammaticamente diminuiti non potendo sopravvivere in presenza di monoculture cosparse i pestidici. La scomparsa degli insetti volanti si ripercuote anche sulla catena alimentare perché costituiscono il cibo di uccelli, rettili, piccoli mammiferi volanti e terrestri.

LEAL FIRMA LA PETIZIONE ALL’UNIONE EUROPEA PER CHIEDERE CHE I PESTICIDI ALTAMENTE VELENOSI VENGANO BANDITI

Se non l’avete già fatto, mettete la vostra firma alla petizione all’Unione Europea e chiedete che questi pesticidi altamente velenosi vangano banditi definitivamente.

→ Petizione: “Salviamo la vita delle api”


LEAL_5x1000_animata_detBasta un clic:  FIRMA ORA LE NOSTRE PETIZIONI 
 
Il tuo 5×1000 a LEAL C.F. 80145210151


SEGUI LEAL VIA EMAIL Per non perdere nessuna notizia pubblicata sul sito leal.it ti invitiamo a lasciare il tuo indirizzo email al link seguente (attenzione: per aggiornamento del nostro database, l’invito a registrarsi è rivolto anche a chi è già iscritto alla nostra newsletter). Riceverai gratuitamente in anteprima nella tua casella di posta tutte le notizie pubblicate sul sito: → SEGUI LEAL VIA EMAIL ISCRIVITI ADESSO!


 CATEGORIE  Ambiente, LEAL informa, Legislazione, Proteste e Incontri |
 T A G  , , , , , |
Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?