40 ANNI LEAL: 17 aprile 1978 – 17 aprile 2018

Estratto dall’ultimo numero della nostra rivista, da leggere e sfogliare online
→ “La Voce dei Senza Voce” n. 109

cover_VOCE_10940 ANNI LEAL: 17 aprile 1978 – 17 aprile 2018

Quarant’anni sono un compleanno impegnativo, un’età che porta a fare bilanci, rivedere il passato e pensare al futuro con nuove energie e una nuove progettualità.
LEAL si trova a festeggiare orgogliosamente questa data con Gian Marco Prampolini, alla presidenza che regge il timone di una Onlus (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale) che opera con onestà e trasparenza. Il Presidente ha avuto il privilegio di conoscere il fondatore Kim Buti e collaborare da subito con lui, sostenendolo nel fondare quella che oggi è diventata una primaria associazione che si batte come da statuto per l’abolizione della vivisezione, senza mai trascurare gli altri abusi di cui gli animali sono vittime. Nel corso di questi quarant’anni LEAL ha saputo seguire la naturale evoluzione della difesa dei diritti degli animali a tutto tondo, diffondendo una filosofia antispecista e promuovendo uno stile di vita vegano. Dai tempi del primo ufficio milanese di via Cavalcanti e con la costante presenza di Gian Marco Prampolini già da allora in prima fila tra i volontari prima e membro del Direttivo successivamente, LEAL ha fatto la storia dell’antivivisezionismo in Italia denunciando gli orrori dei laboratori e di una falsa scienza descritti anche dal libro “Imperatrice Nuda” di Hans Ruesch: i volontari LEAL presenti costantemente con tavoli informativi per le vie di Milano distribuivano nell’autunno del 1981 le prime copie del giornale LEAL “La Voce dei Senza Voce”. Nello stesso anno LEAL iniziò a finanziare la ricerca con metodi sostituivi e ad oggi continua, sovvenzionando le ricerche senza animali condotte dalla dottoressa Susanna Penco presso l’Università di Genova. Per il futuro prossimo LEAL sta pianificando la collaborazione con atenei italiani.

n1 la voce dei senza voceLEAL è stata promotrice di Stop Vivisection, la ormai storica iniziativa dei cittadini che ha presentato il 3 marzo 2015 alla Commissione Europea 1.173.131 firme raccolte nei 28 Paesi europei, dove con un NO plebiscitario alla sperimentazione animale un mare di persone hanno condannato le aberrazioni scientifiche e procedurali della Direttiva 2010/63/UE.
E tra le varie pubblicazioni che denunciano la frode scientifica della vivisezione ha pubblicato nell’autunno del 2011 un numero speciale de La Voce dei Senza Voce tutto dedicato al rapporto sugli esperimenti crudeli e scientificamente inattendibili effettuati sugli animali e finanziati dalle associazioni di ricerca medica che chiedono soldi a privati cittadini. Telethon è con Airc tra le più finanziate e potenti, offrendo false speranze a milioni di ammalati e ai loro famigliari, causando la morte di milioni di animali. LEAL dal 2017 si sta occupando anche degli stabulari dell’Università di Ferrara e ha fatto richiesta di prendere visione dei registri di carico e scarico dei primati detenuti.
I test sugli animali sono quanto di più abietto e orrifico si possa concepire, si sperimentano farmaci, prodotti per la casa, per l’igiene personale e make-up, per questo la Certificazione del Coniglio Nero ideata da LEAL permettere ai consumatori di identificare il prodotto cruelty free grazie al simbolo del coniglietto nero sulla confezione.

LEAL è orgogliosa di essere stata PROMOTRICE DEL PROGETTO DI CHIUSURA DELLO ZOO DI CAVRIGLIA. La storia di Cavriglia per LEAL, sezione di Arezzo e per tutti i volontari che hanno partecipato al progetto “IO STO CON BRUNO”, dal nome dell’orso rinchiuso nel parco-zoo per oltre 30 anni, è iniziata nel 2014. Nel periodo in cui i volontari, con il consenso delle Istituzioni locali, sono stati attivi sul luogo hanno liberato e trasferito circa 50 animali individuando i Santuari più adatti ad accoglierli. Oltre ad organizzare ed effettuare lo spostamento LEAL si è assunta l’impegno economico del loro mantenimento a vita nelle nuove strutture; per quanto riguarda i diciassette macachi del Giappone, abbiamo contattato e stretto accordi con il prestigioso centro di recupero Stichting AAP in Olanda.
LEAL si trova impegnata anche sul fronte degli allevamenti che rendono la breve vita di milioni di animali un calvario infernale e impattano gravemente sull’ambiente.
Gli obiettivi sono stati raggiunti grazie alla collaborazione di tante persone che credono alla causa e ai singoli progetti: volontari, consulenti scientifici, collaboratori e responsabili di sezione che mossi da una indignazione profonda da una irrefrenabile desiderio di modificare il corso consolidato dell’ingiustizia e crudeltà nei confronti degli ultimi e più deboli sono rimasti in trincea e sono diventati loro stessi “La Voce dei Senza Voce”.

 → ARCHIVIO “LA VOCE DEI SENZA VOCE” 

 → ABBONATI ALLA NOSTRA RIVISTA “LA VOCE DEI SENZA VOCE” 

DONA ORA! SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI
. → IostoconBruno e non solo…
. → Borsa di studio

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista Onlus
via L. Settala, 2 – 20124 Milano
indicando nome, cognome, indirizzo e
precisando nella causale se è per:
. Nuova iscrizione
. Rinnovo tessera n.
. Libera donazione
. Borsa di studio ricerca metodi sostitutivi [→ per saperne di più]
. Progetto “IostoconBruno e non solo…” [→ per saperne di più]
. Ambulanza Croce a Quattrozampe
. Adozioni a distanza [→ per saperne di più]
. Guardie Zoofile LEAL [→ per saperne di più]

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. online con carta di credito in modo assolutamente sicuro e riservato

Logo standard PayPal

La LEAL è una Associazione Onlus, Ente di Volontariato.
Le quote associative non sono detraibili.

Le offerte e le donazioni
. erogate da privati sono detraibili dall’Irpef al 19% fino ad euro 2.065,83
. erogate da imprese sono deducibili fino ad euro 2.065,83 o al 2% del reddito di impresa.


LEAL_5x1000_animata_detBasta un clic:  FIRMA ORA LE NOSTRE PETIZIONI 
 
Il tuo 5×1000 a LEAL C.F. 80145210151


SEGUI LEAL VIA EMAIL Per non perdere nessuna notizia pubblicata sul sito leal.it ti invitiamo a lasciare il tuo indirizzo email al link seguente (attenzione: per aggiornamento del nostro database, l’invito a registrarsi è rivolto anche a chi è già iscritto alla nostra newsletter). Riceverai gratuitamente in anteprima nella tua casella di posta tutte le notizie pubblicate sul sito: → SEGUI LEAL VIA EMAIL ISCRIVITI ADESSO!


 CATEGORIE  Ambiente, Argomenti, LEAL informa, Vivere eticamente, Vivisezione |
 T A G  , , , , , |
1 commento

Una risposta a 40 ANNI LEAL: 17 aprile 1978 – 17 aprile 2018

  1. Milvia Angela Codazzi scrive:

    Grande Leal

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?