13 Marzo 2015

13 Marzo 2015

Sentenza della Suprema Corte di Cassazione 6829/15  Sentenza n. 7962012 TRIBUNALE di CUNEO, del 24/09/2013 Pubblica Udienza del 17/12/2014

La LEAL Lega Antivivisezionista ha vinto il processo penale come parte civile contro GARNERO GIANFRANCO per il reato  di cui all’art. 544ter cod. pen., senza necessità, sottoponeva a sevizie un cavallo, verosimilmente razza Merens (in particolare custodendolo in un vano semiterrato angusto, alto meno di 2 metri e con il pavimento ricoperto da strato di escrementi così da costringerlo a stare con la testa e il collo continuamente abbassato, a limitare la sua possibilità di sdraiarsi e di movimentazione fisica); San Damiano Macra (CN) accertato il 23.5.2012.

Gian Marco Prampolini

Presidente LEAL

 

Sentenza cassazione 


 CATEGORIE  LEAL informa |

Lascia un commento

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?