Anche LEAL chiede giustizia per Angelo

Il 21 luglio è stato il giorno del ricordo per il cane Angelo, impiccato e massacrato: LEAL Lega Antivivisezionista non dimentica l’efferata e crudele uccisione avvenuta a Sangineto (CS) e adirà per vie legali nei confronti dei quattro assassini.
LEAL_Tortona_Angelo_01LEAL_Tortona_Angelo_02LEAL_Sangineto_AngeloA Tortona, Bianca Poluzzi, responsabile della sezione locale, ha organizzato una manifestazione alla memoria, che ha visto radunati molti volontari e liberi cittadini. Un evento commosso e silenzioso che si è unito al corteo che si è tenuto lo stesso giorno a Sangineto e in tante città italiane. Riferiscono le cronache che Sangineto è stata letteralmente invasa da centinaia di persone provenienti dalla Calabria e da altre regioni italiane. Durante il corteo finestre e imposte chiuse sulle proteste per chiedere giustizia per un povero cane di nessuno, massacrato da individui senza cuore e senza coscienza. Le tapparelle abbassate sono come gli occhi chiusi della cittadinanza su un orribile reato, persone che si comportano proprio come il primo cittadino Michele Guardia che non solo non si è neppure costituito parte civile contro i giovani criminali, ma ha anche cercato di smorzare i toni sull’intera vicenda. Chi ha la responsabilità di una città deve tutelare ogni singolo vivente che si trova sul territorio ed è chiamato a rispondere di quello che accade nel Comune oltre ad avere l’obbligo di essere una guida morale per chi lo ha eletto.
Cittadini, attivisti, volontari, movimenti e associazioni, LEAL in primis, chiedono una pena esemplare per i quattro giovani e per tutti i soggetti che si rendono colpevoli di questi reati. (Silvia Premoli)


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni |
T A G , , , , |
Lascia un commento

La protesta di LEAL a Firenze: cittadini e turisti solidali alla causa abolizionista delle carrozze trainate da cavalli

Firenze carrozzelle 01Firenze carrozzelle 02

Come anticipato anche sui social, la scorsa domenica 17 luglio, LEAL ha organizzato un presidio a Firenze per chiedere l’abolizione delle carrozze trainate da cavalli. Bruna Monami, responsabile di LEAL Arezzo, Giulia Fiori e Fabiana Russo D’Andrea hanno coinvolto anche di altri movimenti e associazioni per i diritti degli animali e distribuito materiale informativo sullo sfruttamento dei cavalli in queste condizioni costretti a trainare carrozze pesantissime per molte ora al giorno e a ogni temperatura senza poter scegliere. Molti cittadini e turisti si sono dimostrati sensibili alla sofferenza dei cavalli e si sono fermati per chiedere informazioni e prendere contatti con le associazioni per essere aggiornati sulla protesta. I media locali hanno riportato le ragioni degli attivisti in difesa dei cavalli sfruttati; presente anche Rai TG Regione.

Info: Bruna Monami
vicepresidente LEAL LEGA ANTIVIVISEZIONISTA
tel. 347 6192617
lealarezzo@gmail.com


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni |
T A G , , , , , , , , |
1 commento

I bambini e il mare

Per sensibilizzare i bambini al rispetto ci vogliono adulti sensibili e rispettosi, e insegnare il rispetto del pianeta non è così scontato, soprattutto per quando riguarda il mare, che viene vissuto come un luogo di divertimento e una risorsa: si può pescare, cacciare e predare.

animali_in_spiaggiaIl mare è in realtà l’unico, immenso e lecito acquario al mondo. Uno scenario straordinario che si può contemplare sia con immersioni che dalla superficie; va tutelato perché è un ambiente in cui vivono animali e organismi sensibili a piccole variazioni. Spesso i bambini imitano i pescatori e incoraggiati o ignorati dai genitori riempiono secchielli di acqua di mare per poi imprigionare piccoli pesci, molluschi, meduse e stelle marine, che agonizzano dimenticati al sole e nell’acqua ormai calda. Sono creature che hanno diritto alla immensità del mare: le meduse “cattive” si disidratano al sole e i pesci si dibattono sulla sabbia fino a soffocare quando l’acqua si rovescia. La sensibilità si può insegnare e l’indifferenza si coltiva anche lasciando morire un piccolo pesce in un secchiello colorato. (Silvia Premoli)


CATEGORIE LEAL informa, Vivere eticamente |
T A G , , , , |
Lascia un commento

Raffaella Tolicetti: Pensa mangia agisci!


cover_Tolicetti
Raffaella Tolicetti
Pensa mangia agisci!
La cucina vegan della cambusa di Sea Shepherd
Sonda Edizioni
pp. 144, € 11,90
Isbn 9788871067711
(→ acquista sul sito editore)

Essere capo cuoca a bordo delle navi di Sea Shepherd: ovvero, come coniugare la cucina vegan e l’attivismo. Una guida, oltre che un ricettario, per conoscere una organizzazione impegnata a proteggere e tutelare le specie selvatiche negli oceani del mondo. Raffaella Tolicetti ci racconta come fare ogni giorno la propria parte a favore del pianeta cucinando bene e senza sprechi… anche nel bel mezzo di una tempesta o mentre si viene speronati da una baleniera giapponese. Oltre 50 ricette 100% vegetali, pensate per chi proprio cucinando (e mangiando) vuole unire consapevolezza alimentare e responsabilità ambientale, gusto per il buon cibo e partecipazione. Una panoramica internazionale sull’attivismo ambientale nelle sue forme più impegnative.
Raffaella “Raffa” Tolicetti subito dopo la laurea in Scienze Politiche a Roma nel 2010 si è imbarcata su una delle navi di Sea Shepherd, impegnata allora nel Mediterraneo. Dopo tre giorni sul ponte le è stato chiesto di rimpiazzare una volontaria in cucina e da allora è stata prima cuoca e poi capocuoca su tre delle navi, partecipando a nove campagne per la difesa degli oceani. “Non credevo di essere una predestinata alla cucina, ma legare cibo e azione diretta è stata una piacevole sorpresa”. Ispirata dagli incontri con attivisti in giro per il mondo, avvenuti in mare ma non solo, ha deciso di scrivere il libro “Pensa mangia agisci!”, uscito in inglese due anni fa e finalmente disponibile in italiano.
Attualmente, oltre all’attivismo in mare, continua a fare parte di vari progetti, sempre legati ai temi di giustizia sociale, ambiente, animali e natura. Dal 2016 sta lavorando insieme al compagno Giacomo Giorgi al documentario “On The Wild Side”, che tratterà dei movimenti anti-caccia nel mondo.

→ www.seashepherd.it


CATEGORIE LEAL informa, Storie |
T A G , , , , , |
Lascia un commento

La street artist “Love” per LEAL al River Festival

Love_street_art_01Love_street_art_02tavolo LEAL ArezzoDopo la fantastica Raffaella Tolicetti, capo cuoca sulle navi di Sea Shepherd, un’altra “firma” si unisce ai sostenitori di Leal per supportare il progetto “IOSTOCONBRUNO“.

Questa volta, al River Festival che si svolgerà ad Arezzo dal 14 al 16 luglio sarà il turno di “Love”, street artist che ha deciso di donare il ricavato della vendita di alcune sue opere (immagini a sinistra) al nostro progetto. “Love”, che esporrà la sua collezione “Animalove”, sarà affiancata dai nostri volontari che gestiranno un InfoPoint.

Siamo immensamente grati a “Love” per il supporto ed è per noi davvero molto gratificante constatare che ci siano persone così straordinarie pronte a sostenerci. A questo punto non ci resta che darvi appuntamento al River Festival di Arezzo, naturalmente insieme a “Love”.

→ “Love” pagina FB

Bruna Monami
LEAL sezione Arezzo
lealarezzo@gmail.com


CATEGORIE Agenda, LEAL informa, Sezioni |
T A G , , , , , , |
2 commenti

Per la chiusura della zoo di Cavriglia LEAL ha bisogno del sostegno di tutti

Un ringraziamento di cuore agli amici di Sea Shepherd che con grande spirito di corpo ci hanno aiutati e venerdì 8 luglio hanno organizzato una cena benefit a sostegno al progetto “IO STO CON BRUNO”, il progetto di LEAL per gli animali reclusi nello zoo di Cavriglia, Arezzo. Una cena magica nel bosco, a lume di candela al Circolo La Montanini a Fiesole, tra tanti amici.

SERATA BENEFIT ZOO LEAL SEA SHEPHERDLa serata ha visto la presenza di Raffaella Tolicetti, capo cuoca vegan a bordo della Sam Simon, che nel corso della serata ha presentato il suo libro “Pensa, mangia, agisci: la cucina vegan della cambusa di Sea Shepherd”. Il ricavato della serata è stato interamente devoluto al progetto “IO STO CON BRUNO” con l’obiettivo di trasportare i 17 macachi di Cavriglia in Olanda, dove verranno ospitati in un centro specializzato.

Come molti sanno Bruna Monami, responsabile della sezione di Arezzo e vicepresidente LEAL, con tutta l’associazione si sta battendo da anni per la chiusura di questo zoo (leggi tutte le info del progetto → “IO STO CON BRUNO”e la relativa → pagina FB). A oggi alcuni animali sono già stati trasferiti e altri sono in fase trasferimento, ma le spese per il mantenimento e le cure di questi animali, ai quali LEAL sta garantendo come è giusto che sia i massimi standard di benessere e sicurezza, sono elevatissime:

 serve l’aiuto di tutti: dona ora! 

in attesa dell’happy ending che segnerà la fine della loro prigionia.

SOSTIENI IL PROGETTO "IO STO CON BRUNO"
effettua il tuo versamento a:
LEAL Lega Antivivisezionista Onlus
via Settala, 2 – 20124 Milano
indicando nome, cognome e indirizzo e
precisando sempre nella causale:
donazione progetto "IO STO CON BRUNO"

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT48U0335901600100000061270
. online con carta di credito in modo assolutamente sicuro e riservato

Logo standard PayPal


 → Leggi il programma del progetto "Io sto con Bruno" (pdf) 

 → Guarda il video "Io sto con Bruno" sulla nostra pagina YouTube 


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni |
T A G , , , , , , , |
Lascia un commento

Mobilitazione contro l’utilizzo dei cavalli per le carrozzelle a Firenze

LEAL scende in piazza a Firenze domenica 17 luglio per chiedere l’abolizione dei “fiaccherai” e per sostenere un diverso modo di vedere la città con altri mezzi e senza sfruttare i cavalli. L’evento è organizzato da Bruna Monami, responsabile di LEAL Arezzo, Giulia Fiori e Fabiana Russo D’Andrea e ha l’adesione anche di altri movimenti e associazioni per i diritti degli animali.

Il ritrovo è in piazza S. Lorenzo alle ore 18.00 e il corteo, con cartelli e striscioni, percorrerà: Borgo S. Lorenzo, via Cerretani, via del Pescioni, via dei Pecori, via Roma per finire in piazza della Repubblica. Saranno distribuiti a cittadini e turisti dei volantini che spiegano la sofferenza e l’abuso che subiscono i cavalli costretti a trainare le carrozze per molte ore al giorno e con ogni clima.

Firenze_carrozzella_rovesciataMalgrado il regolamento di tutela animale cittadino, che oggi contiene una sezione aggiuntiva dedicata ai cavalli, reciti all’art. 43: Limitazioni all’uso, comma 3 “È vietato sottoporre l’animale ad attività di trasporto quando la temperatura ambiente sia superiore a 35° (gradi centigradi) all’ombra” questi animali vengono costretti a lavorare o stazionare in attesa di turisti senza alcun riparo e ad ogni temperatura e come riportano le cronache cittadine sempre più cavalli soffrono di malori e si ribellano al caldo imbizzarrendosi e rovesciando la carrozzella, come recentemente accaduto in piazza della Signoria.

→ Pagina FB evento


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni |
T A G , , , , , , , , , |
Lascia un commento

Emergenza cibo e farmaci veterinari per LEAL sezione Verona

LEAL VERONA  01 lucio e luciaLEAL VERONA 03 MafaldaLEAL VERONA 02 RUFUSServe aiuto per la nostra sezione di Verona: a Susanna Salaorni, responsabile della sezione, sono stati affidati cani e cucciolate di gattini, alcuni molto piccoli e non tutti in salute. Si chiede la vostra collaborazione per recuperare conigliere (anche da criceti per i piccoli di varie specie che stanno stallando), cibo per gatti cuccioli (kitten), traversine, Surolan, Stomorgyl, Mycostatin, Baytril iniettabile, Mycon gocce, Colbioncin pomata, Exocin e Tobral gocce, BeTotal siringhe insulina con ago staccabile o da 2,5 ml, Synulox, Stomorgyl 2, Felex, antiparassitari per gatti adulti e spray per i piccoli, VMP o altre paste vitaminiche; latte in polvere Trainer per gatti e per cani, omogeneizzati pollo, manzo e tacchino.

Indispensabili e urgenti le donazioni per poter pagare i veterinari che stanno seguendo i piccoli: è attivo Postepay 4023600671505560 SLRSNN62M45L781O.

Nelle foto vi presentiamo Lucia e Lucio i due piccolini che sono pronti per l’adozione a Verona e dintorni: sono adorabili entrambi, la tigratina è ancora un po’ spaventata e timida mentre il maschietto siamese è dolce e vispo. Anche Mafalda persiana tricolore 3 anni cerca una famiglia, così come Rufus, persiano di 2 anni che deve mangiare solo cibo urinary perché soffre di struvite, vaccinato e sterilizzato.

Info LEAL Verona: Susanna Salaorni 340.9337830

Segui l’evento emergenza cuccioli
→ PAGINA FB RACCOLTA FONDI ORGANIZZATA DA LEAL VERONA

Segui
→ PAGINA FB LEAL VERONA


CATEGORIE Donazioni, LEAL informa, Sezioni |
T A G , , , , , , |
Lascia un commento

Anche ad Arezzo LEAL sostiene “NOmattatoio”

LEAL AREZZO NO MATTATOIO 03LEAL AREZZO NO MATTATOIO 08LEAL AREZZO NO MATTATOIO 05Sabato 2 luglio anche ad Arezzo si è svolta una prima manifestazione contro il consumo di carne a favore di una scelta vegana. L’evento in piazzetta S. Michele è stato promosso da Bruna Monami, responsabile LEAL Arezzo, per dare sostegno a “NOmattatoio” una campagna che, partita da Roma, dove si tengono presidi permanenti, sta toccando diverse città italiane con lo scopo di svelare la sofferenza degli animali condotti al mattatoio per finire nei supermercati e sulle tavole.

È venuto il tempo in cui tutti si devono rendere conto che la carne è un animale, chi mangia carne è il mandante di un animalicidio e dietro una bistecca o una fetta di prosciutto si nasconde un inferno di ingiustizia, prigionia, sofferenza, terrore e morte violenta.

#NOmattatoio #NoCarne #GoVegan


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni |
T A G , , , , , |
Lascia un commento

LEAL Lega Antivivisezionista apre una sezione a Ferrara

STEFANIA CORRADINI LEAL FERRARA_-Diamo un caloroso benvenuto a Stefania Corradini, responsabile della sezione LEAL di Ferrara. Vegana, attivista e volontaria di grande esperienza, sarà una presenza importante su un territorio già sensibile a tematiche legate al protezionismo animale e al veganismo, ma considerato zona rossa a causa dei macachi stabulati nel Polo chimico biomedico dell’Università di Ferrara. La nostra sezione locale riveste quindi una particolare importanza e diventa un osservatorio importante sulla vivisezione.
Buon lavoro Stefania!

LEAL Ferrara
Stefania Corradini
tel. 349.4021232
lealferrara@libero.it


CATEGORIE LEAL informa, Sezioni |
T A G , , , , , , |
Lascia un commento