COMUNICATO STAMPA LEAL – 12-06-2019 LA SPERIMENTAZIONE SUI MACACHI ALL’UNIVERSITA’ DI TORINO DEVE ESSERE BLOCCATA ORA! IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO LA FERMI

COMUNICATO STAMPA LEAL 12/06/2019

LA SPERIMENTAZIONE SUI MACACHI ALL’UNIVERSITA’ DI TORINO DEVE ESSERE BLOCCATA ORA! IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO LA FERMI.

Il Presidente di LEAL – Lega Antivivisezionista Onlus,
ha inviato una lettera al Governo del Cambiamento.

Premesso

che è iniziato il progetto di sperimentazione, invasiva e dolorosa, con grado di sofferenza “grave” e “protratta” vietata dalla legge italiana che qualifica questi come esperimenti che “Non sono autorizzabili” (Art 15, comma 2 del D.Lgs. n.26/2014) su un gruppo di 6 Macachi Rhesus, all’Università di Torino con l’Università di Pavia, per una ricerca intitolata: “Meccanismi anatomo-fisiologici soggiacenti il recupero della consapevolezza visiva nella scimmia con cecità corticale” collegata al progetto finanziato dall’European Research Council (ERC) intitolato “LIGHTUP: Turning the cortically blind brain to see: from neural computations to system dynamics generating visual awareness in humans and monkeys, che tradotto significa “INSIGHT: Riportare il cervello corticalmente cieco a vedere: da computazione neurale a sistemi dinamici generanti consapevolezza visuale negli umani e nelle scimmie.

Considerato

che gli esperimenti sui macachi sono protratti nel tempo e gravemente dolorosi, non sono obbligatori per legge, non essendo questi esperimenti di “tipo regolatorio” e quindi non richiedendo “validazione” con sperimentazione animale, vengono condotti su animali vivi creando lesioni cerebrali chirurgicamente e che il progetto coinvolge anche pazienti umani per provare protocolli riabilitativi destinati agli umani, indicando che la sperimentazione animale non è un “modello” efficace e sicuro per gli esseri umani, ma si deve comunque sperimentare nell’umano così ammettendo che gli esperimenti sugli animali, inclusi i primati, sono totalmente inutili.

La LEAL chiede al Governo del Cambiamento:

– il blocco immediato, con azioni d’urgenza, di tutti gli esperimenti sui primati non-umani (6 Macachi Rhesus) dell’Università di Torino con l’Università di Parma,

– la revoca immediata degli eventuali permessi,

– di far escludere i macachi dal progetto,

– di assicurare tutti i 6 macachi ad un centro di recupero in grado di ospitarli nel rispetto delle caratteristiche etologiche di specie,

– di far rimodulare il progetto e l’uso dei fondi ottenuti dall’European Research Council (circa 1 milione di Euro al laboratorio dell’Università di Torino) e utilizzarli per ampliare la platea di pazienti, includere stimolatori cerebrali e tecnologie non invasive all’avanguardia da utilizzare direttamente negli umani, rendendo il progetto suddetto totalmente “human-based” (cioè basati su informazioni e dati provenienti solo da studi sugli esseri umani), e direttamente applicabile all’essere umano, e quindi clinicamente utile.

Lettera al Governo del Cambiamento

(completa nel Comunicato Stampa qui sotto)

Comunicato Stampa in PDF.
Con richiesta di massima diffusione, grazie.
Leal – Lega Antivivisezionista
Science Director

CATEGORIE LEAL informa |
T A G , , , , , , , , , , , , , , , , |
Lascia un commento

CASO ORSO M49: LEAL SCRIVE AL PREFETTO E DIFFIDA IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI TRENTO

DIFFIDA STRAGIUDIZIALE CATTURA ORSO M49
Negli ultimi giorni si è appreso che è intenzione della Provincia Autonoma di Trento di procedere alla cattura dell’esemplare di orso M49 anche senza l’autorizzazione da parte del Ministero dell’Ambiente. La decisione presa in conchiuso di giunta ha fatto il giro dei media e del web.

Le ragioni rivendicate dal presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti sono state ravvisate negli attacchi al bestiame e nel rischio della sicurezza pubblica. Fugatti in data 21 giugno ha inoltre reclamato la gestione autonoma degli orsi e ha definito problematico l’orso M49.

Gian Marco Prampolini, presidente LEAL Lega Antivivisezionista, spiega: “Abbiamo inviato la nostra diffida dal procedere con la cattura al presidente della Provincia di Trento e al Prefetto tramite il nostro legale rappresentante avvocato Aurora Loprete con la piena intenzione di difendere gli orsi che ogni estate in Trentino sono oggetto di tentativi di cattura e uccisioni. Avevamo difeso e denunciato la vita e la libertà degli orsi Jurka, Daniza, KJ2 che sono poi stati vittime di interessi umani e speculazioni. Ricordiamo che l’orso M49 rientra tra quelli reintrodotti nella stessa area in cui vivevano Daniza e l’orsa KJ2 con i suoi cuccioli. Emerge anche una curiosa coincidenza che collega il caso M49 agli altri orsi catturati e uccisi: la zona è interessata dalla speculazione per la creazione di infrastrutture turistiche per impianti di risalita. Per quanto riguarda infine gli attacchi al bestiame anche nel caso di M49 non esistono prove a lui attribuibili e non è chiaro come sia possibile stabilire che si tratti esattamente di questo esemplare sulla base di semplici dichiarazioni. Crediamo inoltre che sia compito della Provincia Autonoma di Trento comunicare alla popolazione e ai turisti l’importanza del rispetto di ogni forma di vita in quanto tale e di una specie tutelata e protetta dallo Stato anziché instaurare un clima di diffidenza e paura che sembra avere derive fobiche controproducenti per un corretto rapporto con gli animali e l’ambiente”.

Nella diffida l’avvocato Aurora Loprete ha sottolineato il numero delle morti accertate degli orsi facenti parte del progetto Life Ursus: 21 di cui 12 uccisi dall’uomo e tra questi 5 per mano della Provincia di Trento e della Forestale in operazioni di cattura; 17 quelli non rilevati geneticamente, 2 emigrati e 2 ricatturati e costretti a vivere in cattività. Un grave danno causato alla biodiversità e al Patrimonio indisponibile dello Stato se si considerano anche le evidenze di altri esemplari di orso morti o spariti in Trentino e dei quali nonostante le reiterate richieste la Provincia di Trento non ha mai fornito dettagli rilevanti.


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE Argomenti, LEAL informa, Proteste e Incontri |
T A G , , , , |
Lascia un commento

LEAL al grande presidio nazionale a Parma per i macachi

Il presidio è organizzato da Parma Etica con Club Amici Miei, Enpa Parma, Meta, Parma Etica, LEAL Lega Antivivisezionista, Oipa Parma, Sos Angels, Animalisti Onlus, Associazione Diritti degli Animali, Lav Modena, Freccia 45. Si terrà sabato 29 giugno, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, in piazza Garibaldi a Parma.

Se non riusciremo a fermare l’esperimento “Light-up” che partirà da settembre, 6 macachi subiranno un intervento chirurgico e al loro risveglio quando proveranno ad aprire gli occhi, scopriranno una cosa terribile: saranno ipovedenti, sentiranno tanto dolore e non capiranno cosa sia successo.

L’Università di Parma e quella di Torino sono responsabili di una nuova sperimentazione durante la quale i macachi verranno operati e resi parzialmente ciechi per studi su deficit visivi nell’essere umano. I macachi verranno prima sottoposti a un training durante il quale, quasi ogni giorno, per ore, verranno immobilizzati su delle sedie e costretti a riconoscere delle immagini. Dopo questa fase verranno resi parzialmente ciechi. L’intervento al cervello, molto invasivo e doloroso, si svolgerà in autunno e l’intera sperimentazione durerà 5 anni.

Lo studio verrà condotto contemporaneamente, e non dopo, anche su volontari umani: la ricerca su nuove cure per persone ipovedenti ha compiuto passi importanti solo grazie alle sperimentazioni su malati umani consapevoli. Quindi oltre a essere inaccettabile moralmente, che senso ha questa sperimentazione? Diverse associazioni hanno chiesto al Ministero della Salute il Protocollo di questo esperimento, ma l’accesso agli atti è stato negato ed è stato fatto ricorso al TAR. I cittadini hanno il diritto di sapere in che modo verranno spesi due milioni di euro di fondi pubblici dati dalla Commissione Europea.

LEAL Lega Antivivisezionista si è immediatamente attivata anche scrivendo una lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, al Vicepresidente On. Luigi Di Maio, al Vicepresidente On. Matteo Salvini, alla Ministra della Salute On. Giulia Grillo (→ a questo link) e chiedendo:
– il blocco immediato, con azioni d’urgenza, di tutti gli esperimenti sui primati non-umani (6 Macachi Rhesus) delle Università di Torino e di Parma,
– la revoca immediata degli eventuali permessi,
– di far escludere i macachi dal progetto,
– di assicurare tutti i 6 macachi ad un centro di recupero in grado di ospitarli nel rispetto delle caratteristiche etologiche di specie,
– di far rimodulare il progetto e l’uso dei fondi ottenuti dall’European Research Council (circa 1 milione di Euro al laboratorio dell’Università di Torino) e utilizzarli per ampliare la platea di pazienti, includere stimolatori celebrali e tecnologie non invasive all’avanguardia da utilizzare direttamente negli umani, rendendo il progetto suddetto totalmente “human-based” (cioè basato su informazioni e dati provenienti solo da studi sugli esseri umani), e direttamente applicabile all’essere umano, e quindi clinicamente utile.


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Vivisezione |
T A G , , , , , , , , , , , , |
Lascia un commento

Palermo Pride: LEAL presente al corteo #prideaBBestia

Una marcia contro ogni forma di discriminazione di genere e specie e per la liberazione umana e animale. 28 giugno #prideaBBestia 2019 Coordinamento Animalista Palermo evento pubblico di Felici nella Coda Onlus. Raduno ore 16.00 partenza ore 18.00 da via Roma. Il decimo corteo del Palermo Pride si svolgerà venerdì 28 giugno 2019: per la prima volta dal 2010, quindi, non è di sabato ed è serale.

È stata scelta questa data poiché si tratta del cinquantesimo anniversario dei moti di Stonewall: la notte del 28 giugno del 1969 infatti un gruppo di omosessuali, uomini e donne frequentatori del pub Stonewall Inn di New York si sono ribellati con forza alle politiche oppressive delle forze dell’ordine e alle collusioni di queste con la malavita organizzata.

È vero che da quella notte sono migliorate molte cose ma è altrettanto vero che, come la storia ci insegna di continuo, i diritti acquisiti possono essere perduti: è bene non dare per scontato ciò che abbiamo. In Italia sono molte le battaglie ancora in corso e sono molti, purtroppo, gli episodi di violenza ai danni di persone Lgbt+ e non solo: deboli, outsider, migranti e persino gli animali sono oggetto di forme contemporanee di violenza. Oggi è più importante che mai marciare per le strade.

Sul carro #prideaBBestia:
– ACS Associazione Cani Salvataggio
– Centro Veterinario Aristotele
– Comitati Civici
– ENPA Carini
– Felici nella Coda
– Flower Burger
– Gruppo Capoeira Zumbì
– I Randagi di Enza e Gino
– Il Fornaio di Walter Spinnato
– L’Ombelico del Mondo
– La Palermo Vegetariana
– LEAL Palermo
– Lega del Cane Palermo
– LIDA Palermo
– Nero Miciok Cat Cafe
– Qbio
– Rotaract Club Palermo
– Sakalash
– Triskele Pub Palermo
– Up Palermo
– Verde Chiaro
– Yogurtlandia Palermo.

Musica by Fabio Buccellato: foto by Rita Rose Profeta.

Info felicinellacoda@gmail.com

→ Pagina fb evento

→ Pagina fb Diversamente Micio

LEAL sezione Palermo e provincia
Giusi Terrazzino
lealpalermo@libero.it


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni |
T A G , , , , , , |
Lascia un commento

El Gato Tanguero evento benefico

Spettacolo di tango e concerto dal vivo a favore di LEAL Sezione Palermo: domenica 23 giugno ore 19.30 presso il Teatro Jolly di Palermo, via Costantino Domenico 54/56.

Maria Antonietta Di Paola amica e sostenitrice di Giusi Terrazzino, responsabile LEAL sezione Palermo, e di tutti di gatti di Diversamente Micio ha organizzato a sostegno dei felini più sfortunati, seguiti e accuditi da Giusi, uno spettacolo teatrale.

Invitiamo tutti i nostri sostenitori della zona a godersi il quintetto di balarmutango del Maestro Giuseppe Di Miceli e la compagnia amatoriale di ballerini di tango, alcuni dei quali rappresenteranno le scuole di tango della città di Palermo, che hanno sostenuto l’iniziativa. Ospiti d’onore della serata la cantante lirica Tullia Bellelli e il chitarrista Paolo Romano.

Il ricavato della serata sarà destinato alle spese mediche sostenute dalla Sezione Leal Palermo per la cura degli animali recuperati e alla Sede LEAL per continuare il nostro operato in favore dei nostri amici animali.

 Per informazioni 328.9393962 

Giusi Terrazzino ringrazia Maria Antonietta Di Paola e ricorda nella pagina dedicata all’invito che LEAL è attiva da più di 40 anni in Italia per la lotta alla vivisezione, al maltrattamento di ogni animale, contro gli allevamenti intensivi e di pelliccia, portando avanti la cultura del veganesimo per una alimentazione sana e corretta nel rispetto di tutti gli esseri viventi.

Giusi Terrazzino è attiva sul territorio di Palermo anche per la salvaguardia degli animali randagi, promuovendo la sterilizzazione come unico e vero metodo per limitare il randagismo e il diffondersi di malattie infettive e mortali.

Un ringraziamento speciale agli sponsor della serata Flor De Tango, le creazioni di Lilla Giunta e Ignazia Galante, Lacasadimammaepapà di Giuseppe Guercio e Sicilzootecnica.

→ Pagina fb evento

→ Pagina fb Diversamente Micio LEAL sezione Palermo

LEAL sezione Palermo e provincia
Giusi Terrazzino
lealpalermo@libero.it


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni |
T A G , , , , , |
Lascia un commento

Aggiornamento sugli a…mici di Rina a Domodossola

Una giornata di giugno in Val d’Ossola per salutare Rina e i suoi meravigliosi e amati gatti. Lo chalet che ospita i numerosissimi gatti è in versione estiva al fresco e in mezzo al verde e LEAL da anni sostiene questo bel progetto di accoglienza dei felini della zona consegnando puntualmente cibo, farmaci e pellet per l’inverno.


Con la bella stagione è sicuramente tutto più facile e in questo periodo è tutto sotto controllo anche se la situazione della gestione gatti è faticosa: Rina è una energica e generosa signora di 71 anni che da sola si prende cura di loro con amore e pazienza.

La aiutiamo a cercare per lei volontari nella zona di Domodossola: chi è disponibile può contattare LEAL per ulteriori informazioni al tel. 02 29401323 oppure via email lealsede@leal.it

Per contribuire alle spese di gestione del rifugio, mantenimento e cure veterinarie dei mici potete fare un versamento:

CAUSALE: A…MICI DI RINA
MODALITÀ DI VERSAMENTO

. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online sul nostro sito

Questo slideshow richiede JavaScript.


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 

 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI!


CATEGORIE Argomenti, Donazioni, LEAL informa |
T A G , , , , |
Lascia un commento

COMUNICATO STAMPA LEAL- Lega Antivivisezionista: LA LEAL RINGRAZIA LA MINISTRA GRILLO PER IL “GRUPPO DI LAVORO” SUI METODI ALTERNATIVI E SENZA ANIMALI E PER IL PASSO AVANTI PER SALVARE LA VITA DEI 6 MACACHI RHESUS.

COMUNICATO STAMPA LEAL – Lega Antivivisezionista Onlus

15/06/2019

LA LEAL RINGRAZIA LA MINISTRA GRILLO PER IL “GRUPPO DI LAVORO” SUI METODI ALTERNATIVI E SENZA ANIMALI E PER IL PASSO AVANTI PER SALVARE LA VITA DEI 6 MACACHI RHESUS.

Il Presidente della LEAL – Lega Antivivisezionista, Gian Marco Prampolini, ringrazia la Ministra Grillo per aver istituito il “Gruppo di lavoro” sui metodi alternativi all’impiego di animali, e sui metodi senza animali, e auspica che quanto segnalato con la lettera inviatale l’11 giugno, quale Governo del Cambiamento, trovi tutta l’attenzione possibile per fermare gli esperimenti sui 6 Macachi Rhesus e per rivedere le procedure sui permessi agli esperimenti su animali, incluso quelli in deroga.

La LEAL ritiene questo un passo importante verso il cambiamento. Si attende che il “Gruppo di lavoro” di esperti al più presto possa fare chiarezza sulla parte scientifica, sulla corretta applicazione della normativa nazionale e sui permessi in deroga… e potrebbe iniziare proprio dai 6 Macachi Rhesus. Grazie Ministra Grillo.


In fede,

Gian Marco Prampolini

Presidente LEAL – Lega Antivivisezionista Onlus

 

Per il Comunicato in PDF clicca il link:

LEAL-Lega_Antivivisezionista_Onlus_ComunicatoStampa_15_06_2019-PDF

LEAL – Lega Antivivisezionista Onlus – Via L. Settala, 2 – 20124 Milano – Tel./Fax +39.02.29401323

www.leal.it – info@leal.it   C.F.80145210151- C/C Postale 12317202 – IBAN IT48U0335901600100000061270


CATEGORIE LEAL informa |

Lascia un commento

LEAL sezione Torino vi aspetta in libreria

Mercoledì 19 giugno alle ore 20 presso la libreria Belgravia di via Vicoforte 14/d Silvia Ruffinello presenterà il libro “Il viaggio di Lillo verso al libertà”.
L’autrice è scrittrice e attivista per i diritti e la libertà degli animali. La sua ultima opera oltre a raccontare una bella storia d’amore e d’amicizia con il cane Lillo offre spunti di riflessione e informazioni dettagliate circa le leggi e le direttive che regolano il florido mercato della sperimentazione animale. Simona Donna, responsabile di LEAL sezione Torino parteciperà all’evento.

 Vi aspettiamo! 

LEAL sezione Torino
Simona Donna, tel. 339 7729680 ore 16.30-20.30
lealsezionetorino@gmail.com

LEAL_Torino_libro_Ruffinello


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni |
T A G , , , , , |
Lascia un commento

Aggiornamento della missione di LEAL a Sommati frazione di Amatrice: il video

Gian Marco Prampolini, presidente LEAL, Alessandra Schiavini della sede e Giovanna Rossi della sezione di LEAL Monza Brianza, il primo giugno sono tornati ad Amatrice per portare aiuti ai numerosi animali che Daniela accudisce con tanto impegno e puntualità. Ascoltando il racconto di Daniela vi accorgerete che la situazione è sempre al limite anche perché la zona è ancora piena di macerie e questo rende tutto più complicato, compresa la ricerca di un veterinario disponibile.

LEAL si è presa l’impegno di sostenere Daniela nella sua difficile quotidianità e si spera di poter partire a breve con le catture e sterilizzazioni degli ultimi mici che si sono inseriti nelle colonie esistenti. CHIEDIAMO UN AIUTO PER LE FORNITURE DI CIBO E LE STERILIZZAZIONI. GRAZIE

→ Pagina fb di Daniela sui gatti di Sommati

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella
causale: “ANIMALI DI SOMMATI”
MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online


 


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE Argomenti, Donazioni, LEAL informa, Sezioni |
T A G , , , , , , , , , |
Lascia un commento

Dog Summer Day: LEAL contro l’abbandono a Torino. Video intervista a Simona Donna responsabile sezione Torino

Una grande giornata per i nostri amici a 4 zampe che sabato 8 giugno a Torino erano presenti numerosi e in festa in occasione dell’ormai tradizionale evento Dog Summer Day organizzato da LEAL sezione di Torino e Animal Renegades. Il motto della giornata: IL MIO AMICO SCONDINZOLA.

Con il Patrocinio del Comune di Torino e alla presenza della consigliera Chiara Giacosa e dell’assessore all’ambiente Alberto Unia, il raduno era in piazza Zara all’ombra degli alberi con panchine, ciotole di acqua fresca e biscotti vegan per i 4 zampe. A disposizione dei partecipanti e dei cittadini un tavolo con materiale contro l’abbandono e tanti gadget e magliette a tema.

Grazie a Simona Donna, responsabile della nostra sezione torinese, per l’organizzazione che ha previsto momenti divertenti come la foto ricordo sotto la scritta “AMICI PER SEMPRE” e iniziative importanti quali la libera uscita seguita da volontari esperti per i cani ospiti del rifugio Enpa di Torino ai quali è stata regalata una giornata speciale con tanta visibilità e foto da condividere sui social perché loro dopo un abbandono cercano ancora una famiglia che li ami.

Una bella camminata nel parco e tante piacevoli soste alle fontane. Anche quest’anno i cani più fortunati si sono fatti portavoce di un messaggio importante: NON ABBANDONARE GLI ANIMALI E STERILIZZAZIONI PER EVITARE CUCCIOLATE INDESIDERATE. Tutti i cani presenti sono stati dotati di contrassegno ricordo con messaggio antiabbandono e sono stati delle vere superstar per un giorno, fotografati e ripresi dalla stampa, dai volontari e dai passanti incuriositi dalla festosa e colorata sfilata. Uno speciale ringraziamento all’amico nostro e degli animali il fotografo Damiano Asaro per il bellissimo reportage.


 
Rassegna stampa (in aggiornamento)
→ ilSole24Ore
→ Torino Oggi
→ Pianeta Oggi TV
→ Obiettivo News
Grazie ai numerosi media e agenzie presenti! Ci rivedremo tutti il prossimo anno!

LEAL sezione Torino
Simona Donna,
tel. 339 7729680 ore 16.30-20.30
lealsezionetorino@gmail.com

Questo slideshow richiede JavaScript.


LEAL_5x1000_animata_det → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F. 80145210151 
 
 → SOSTIENI LEAL: DONA ORA! 

EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A:
LEAL Lega Antivivisezionista, via L. Settala 2, 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE o BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI”

MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
. PayPal – online

LEAL DA 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI. Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali.
MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 


CATEGORIE LEAL informa, Proteste e Incontri, Sezioni |
T A G , , , , |
Lascia un commento